Cronaca

Dalla zuffa tra due cani alla rissa tra umani: un ferito grave

furti nella notte a Squinzano, Carabinieri

CAVALLINO – Una banale zuffa tra due cani si è trasformata in una feroce scazzottata tra umani.

Terminata con l’intervento d’urgenza del 118 e 30 giorni di prognosi per un 41enne.

L’episodio nella notte tra venerdì e sabato a Cavallino, nei pressi di un bar e pizzeria che si trova in Via Columbi. Erano da poco trascorse le 2,30, quando qualcuno ha chiamato i Carabinieri della locale stazione giunti sul posto per sedare gli animi ed ascoltare anche chi ha assistito alla scena. Anche se per ricostruire esattamente quanto accaduto potrebbero risultare utili i filmati delle telecamere di videosorveglianza. Quello che sembra certo è che un 41enne del posto si trovava nelle vicinanze del locale con il suo cane entrato in contatto con quello del proprietario dell’esercizio commerciale. Da lì il terribile parapiglia. L’uomo nel tentare di separare i due animali è stato morso all’avambraccio. Ma non è finita qui: nell’attesa dei sanitari del 118, (forse qualche parola di troppo ha incendiato gli animi) si è , con facilità, innescata la lite con due fratelli presenti nel bar pizzeria. L’uomo sarebbe stato aggredito con calci e pugni, finendo per terra. Si è così reso necessario il trasferimento al Vito Fazzi di Lecce. Per lui che ha riportato, oltre al morso dell’animale anche escoriazioni e fratture la prognosi è di 30 giorni.

Articoli correlati

Sgomberata masseria occupata, Noi con Salvini: “Abbiamo vinto noi”

Redazione

Due incubatrici e un’isola neonatale: i doni arricchiscono l’Utin

Redazione

Leverano, danneggia auto per le vie del paese: arrestato

Redazione

Capece e De Giorgi: ecco i migliori Licei della Provincia di Lecce

Redazione

Marò, udienza rinviata al 30 gennaio

Redazione

Compostaggio nei biostabilizzatori, bufala da 15 milioni

Redazione