Sport

Brindisi: è ripresa la preparazione. Saio nel mirino

BRINDISI – Il Brindisi è tornato in campo dopo la giornata di riposo concessa da mister Ciro Danucci ed ha ricominciato con una doppia seduta d’allenamento, lavoro in palestra la mattina e sul campo nel pomeriggio per delle esercitazioni tecnico-tattiche.

Il tutto finalizzato all’esordio in serie C che arriva dopo oltre 30 anni di attesa e sarà un inizio col botto perché nelle prime cinque gare di campionato la squadra di Danucci sarà impegnata per ben tre volte in casa.

Si partirà in trasferta all’Alfredo Viviani di Potenza il 3 settembre in casa dei rossoblù per la prima di campionato.

Mentre la prima gara casalinga andrà in scena domenica 10 settembre contro il Catania. Il primo derby è in programma, invece, il 17 settembre, il ritorno il 21 gennaio, a Cerignola. L’attesa gara contro il Foggia si disputerà il 15 ottobre per l’ottava giornata allo Zaccheria. Il 26 novembre spazio, invece, al caldo match a Francavilla.

Intanto, in attesa dei lavori di ristrutturazione del “Fanuzzi”, che dovrebbero terminare entro fine settembre, i biancazzurri disputeranno almeno tre partite casalinghe presso lo stadio Iacovone di Taranto. Ovvero, quella contro il Catania e due impegni consecutivi in programma il 20 e 24 dello stesso mese, ossia quarta e quinta giornata, rispettivamente contro Monterosi e Benevento.

Infine, sul fronte calciomercato il club del patron Arigliano è attento e vigile. Ivan Saio, classe 2002, portiere della Sampdoria reduce dal prestito all’Arzignano in Serie C, dovrebbe ritrovare la terza serie nel suo futuro e potrebbe sbarcare proprio a Brindisi.

Articoli correlati

Nuoto, per la Pilato nuovo record italiano

Tonio De Giorgi

Lecce, continuità e ambizioni

Massimiliano Cassone

Taranto, mercato: attaccante tra le priorità di Capuano

Francesco Friuli

New Basket Brindisi, addio con Eric Lombardi

Massimiliano Cassone

Campagna abbonamenti Lecce, Liguori: “Tariffe uguali allo scorso anno”

Tonio De Giorgi

Basket A2, Brindisi e Nardò si preparano alla prossima stagione

Massimiliano Cassone