Sanità

Criosauna, il freddo che rigenera

LECCE – Forse non tutti sanno che il freddo può essere un toccasana, può rigenerare. La criosauna, solitamente utilizzata nella medicina sportiva, prende ora sempre più piede anche per trattare vari disturbi dell’apparato muscolo-scheletrico, perché, tra gli altri effetti, agisce come antinfiammatorio naturale e rapido.

 

Il freddo che si percepisce all’interno del macchinario è facilmente tollerabile, perché secco, privo di umidità. E bastano tre minuti per ottenere gli effetti previsti. Lo spiega il dott. Amedeo Massimiliano Gadaleta.

Articoli correlati

Assistenza sanitaria estiva, rete potenziata: 20 postazioni e 6 ambulanze

Erica Fiore

Sanità, 2308 assunzioni in due tranche. Ma le cessazioni restano alte

Redazione

Spiritualità e cura, specialisti a confronto a Brindisi

Andrea Contaldi

Ospedale Maglie Melpignano, spunta il parere di un avvocato esterno. Cup Unico, a giugno la gara

Redazione

Ottimizzare l’assistenza e le cure del PTA di Ceglie Messapica

Andrea Contaldi

Assistenza ai minori con autismo, ripristino all’80%. Il fondo regionale non basta

Mariella Vitucci