Cronaca

Il terrazzo sprofonda e lui cade: muore titolare dell’officina

GALATINA – Nella sua officina, “Idroguide Rizzo” in contrada Granzani a Galatina, Paolo (il titolare) era salito sul terrazzo per controllare delle lastre di cemento. Il pavimento ha ceduto sotto i suoi piedi: la caduta da oltre 5 metri, dopo qualche ora, si è rivelata fatale.

A soccorrerlo, nel pomeriggio, sono stati gli stessi operai che hanno assistito increduli alla scena. Il 55enne è precipitato a terra. Il 118 è stato allertato tempestivamente, un’ambulanza lo ha trasportato in codice rosso al “Vito Fazzi” di Lecce. È stato ricoverato in rianimazione, poi sottoposto ad un intervento d’urgenza in serata. Era in coma quando, a tarda notte (intorno all’una) è stata comunicata ai amigliari la tragica notizia: non ce l’ha fatta.

Il fratello, Roberto, comproprietario dell’officina al momento dell’incidente era in sede ma in un altro punto dello stabile. Non ha assistito alla scena, è stato allertato dai dipendenti ed è subito corso a chiamare il 118. Sul posto i carabinieri della locale stazione galatinese e gli ispettori sanitari dello Spesal, addetti alle indagini in tema sicurezza sul posto di lavoro.
Il luogo della tragedia è stato ispezionato e in via preventiva si è proceduto al sequestro della scala d’accesso al terrazzo.

In mattinata intanto dipendenti e amici si stringono intorno alla famiglia, distrutta dal dolore e incredula per l’accaduto.

Articoli correlati

Spaccia cocaina: arrestato 19enne

Redazione

Senza piano comunale delle coste, niente nuovi lidi: concessioni bloccate

Redazione

Fronte anti-trivelle s’allarga a Taranto, domani vertice in provincia a Lecce

Redazione

Ladri scatenati: nuovo furto all’Ecoteckne

Redazione

Rapinatori in azione anche la sera della vigilia, via con l’incasso

Redazione

Capannone in fiamme, danni ingenti a Porto Cesareo

Redazione