Eventi

“Amore e rabbia”, il disagio che si trasforma in arte

LECCE- I detenuti di Borgo San Nicola sono riusciti a mettere in musica le loro emozioni e il loro disagio: con un videoclip che sta conquistando il web. L’operazione fatta con Storie D’Amore e Libertà ha dato loro le ali per volare oltre le sbarre. Il corso che l’associazione Antigone Onlus – in collaborazione con l’associazione Bfake – ha organizzato per detenuti della casa circondariale leccese era dedicato a Musica e Scrittura creativa. Le donne di Borgo San Nicola invece si sono dedicate alla Street art, con murales ispirati a Frida Kahlo, una pittrice simbolo di libertà. Il video è interpretato dai giovani detenuti e da artisti che hanno collaborato al progetto ed è stato realizzato per il brano omonimo, curato dal musicista rapper Massimiliano Armenise, in arte Scienza. La clip è stata diretta da Mauro Russo di Calibronove che ha firmato la regia dei video di Clementino, Fedez e altri ancora. Il rap è musica di denuncia: la più adeguata per esprimere dolore e le difficoltà quotidiane del vivere dietro le sbarre. Le parole nascono in questo ambiente difficile: i detenuti, guidati da Armenise, hanno creato il testo su cui è stata adattata la musica. Operazione riuscita a giudicare dai click su YouTube.

Articoli correlati

Pietro e Paolo, i santi “influencer” che uniscono la comunità galatinese

Redazione

Dal 15 al 25 luglio torna il festival “Teatro dei luoghi” con 18 diversi spettacoli

Barbara Magnani

Veglie, tre giorni di festa per S. Giovanni Battista

Redazione

Notte della Taranta, nuovo CDA: presidente Massimo Bray

Redazione

Un calice di buon vino a bordo piscina con “AperiAis”

Barbara Magnani

Al teatro Apollo l’Harmonium Orchestra porta in scena un tributo ai Queen

Redazione