Sport

Lecce, imbarazzo della scelta per Lerda

LECCE- Inizia a ritrovare tutti i suoi giocatori mister Lerda nella settimana che traghetta al match con il Catanzaro. Problemi di abbondanza dunque per il tecnico che invece dall’inizio di stagione ha dovuto fare i conti sempre con una serie di defezioni che hanno complicato le sue scelte tecniche. Sono diversi i nodi da sciogliere per Lerda che intende dare continuità alla striscia di risultati positivi maturati nelle ultime giornate, da quando in pratica la squadra giallorossa perse malamente a Messina.

Da allora quattro vittorie e un pareggio. Due successi peraltro maturati fuori casa. Adesso pero’ ci sarà da imporre la legge del Via del Mare anche al Catanzaro, squadra che arriva al confronto dopo l’avvicendamento in panchina tra Moriero e il suo secondo D’Urso. La squadra calabrese è in cerca di una svolta che possa segnare un nuovo campionato in linea con le ambizioni di partenza.

Il Lecce pero’ guarda in casa propria. Lerda dovrebbe riproporre il suo 4-3-3, veste tattica che ha prodotto risultati e prestazioni convincenti. I dubbi non mancano e riguardano gli interpreti. Papini rientra dopo l’infortunio accusato con la Casertana, Lepore lo ha sostituito egregiamente e peraltro il salentino garantisce anche la possiblità di sposare a gara in corso anche altri tatticismi. Ci sarà anche D’Ambrosio ma difficilmente troverà spazio dal primo minuto perchè Mannini è diventato un giocatore fondamentale negli equilibri di Lerda.

Altro punto interrogativo riguarda il tandem Carrozza- Doumbià. Se il rientrante Carrozza ha smaltito lo stato influenzale che lo ha debilitato nelle due ultime settimane, potrebbe avere una corsia preferenziale rispetto al francese. In dubbio per lo schieramento iniziale è anche Fabrizio Miccoli che in settimana non si è allenato con il gruppo per smaltire un fastidioso raffreddore. Miccoli potrebbe partire dalla panchina. Saranno in ogni caso solo le ultime ore a fugare ogni dubbio al tecnico che comunque ha a disposizione un vasto ventaglio di soluzioni per la gara con il Catanzaro. Unica assenza certa è quella in panchina del secondo portiere Petrachi, al suo posto ci sarà nelle vesti di secondo di Caglioni il giovane Gianmarco Chironi.

LLK

Articoli correlati

I giocatori del Lecce in visita ai bimbi ricoverati

Redazione

Virtus Francavilla, lavoro e ottimismo

Redazione

Virtus Francavilla, servono rinforzi dietro

Redazione

Calabro e il mal di trasferta: nessuna spiegazione ma una serie di motivi

Redazione

Napoli – Lecce, ultimo atto al Maradona, arbitra Dionisi

Massimiliano Cassone

Albertazzi rinnova con la Virtus Francavilla

Redazione