Cronaca

Rapina al lido, malviventi fuggono con incasso

TORRE CANNE (BR) – Rapina a mano armata, di coltello, questa mattina alle 10.30, presso il parcheggio dello stabilimento balneare ‘Sabbia d’Oro’ a Torre Canne. Due malviventi, secondo le testimonianze con inflessione dialettale barese, hanno puntato la lama contro il gestore dell’esercizio, minacciandolo e facendosi consegnare l’incasso delle prime ore della giornata che ammonterebbe a circa 300 euro.

I due uomini, entrambi a volto scoperto, sono poi fuggiti a bordo di un’Alfa 156. Sull’episodio, indagano ora i carabinieri della Compagnia di Fasano, agli ordini del Capitano Gianluca Sirsi.

Articoli correlati

Scontro sulla via per il mare: perde la vita una donna di 52 anni

Paolo Franza

In preda ai fumi dell’alcol, botte e minacce alla moglie: arrestato

Erica Fiore

Mondo della giustizia in lutto: si è spenta la magistrata Stefania Mininni

Erica Fiore

Sparatoria a Brindisi, a Lido Risorgimento, due feriti

Andrea Contaldi

Salve, scontro sulla via per il mare. Tre feriti, due in codice rosso

Redazione

Taurisano, botte al fratello e alla madre. Arrestato 39enne

Redazione