Sport

Tra Virtus Francavilla e Monopoli un pareggio inutile

Virtus Francavilla - Monopoli

Alla Nuovarredo Arena termina in parità lo scontro salvezza tra Virtus Francavilla e Monopoli.

Un pari pressoché inutile perché gli imperiali salgono a 23 punti ma restano terzultimi e i gabbiani invece vanno a 24 al quartultimo posto.

Dopo un primo tempo in cui le occasioni ci sono, per buona parte della seconda frazione vince la noia.

Villa col 3-5-2 manda in campo la Virtus Francavilla con Branduani tra i pali; Dutu, Monteagudo e Gasbarro in difesa; Biondi, Garofalo, Laaribi, Macca e Ingrosso in mezzo al campo; Neglia e Artistico in avanti.

Taurino schiera il Monopoli a specchio con Gelmi in porta; Berman, Bizzotto e Ferrini sulla linea difensiva; Viteritti, Ardizzone, De Risio, Iaccarino e Barlocco a centrocampo con Grandolfo e Tommasini in attacco.

Arbitra Alberto Ruben Arena della sezione di Torre del Greco

Nella prima frazione le due squadre tentano di farsi male ma senza fortuna.

Al 17° ci provano i padroni di casa con Biondi ma Gelmi controlla.

Al minuto 23 rispondono gli ospiti con Ferrini che di testa sbaglia di poco la mira e dieci minuti dopo Tommasini calcia dal limite ma trova Gasbarro che manda la sfera in angolo.

I gabbiani ci provano per la terza volta al 36° ma Branduani dice di no ad una conclusione di Grandolfo deviata anche dal compagno Dutu.

Al 39° invece sono gli imperiali a rendersi pericolosi ma il cross di Ingrosso vede la palla danzare in area ma non trova nessuno pronto a spingerla in rete.

Ad inizio secondo tempo tegola per Villa che perde Biondi per un problema muscolare, al suo posto entra Carella.

Al 63° ci prova Artistico servito da Neglia ma non centra l’obiettivo.

Poi c’è un botta e risposta: al minuto 83 ci provano i gabbiani: Grandolfo pesca Baiocco che però si fa deviare la conclusione in corner.

Due minuti dopo risposta della Virtus Francavilla con Artitstico ma Berman salva il portiere.

La lavagnetta segnala 5 minuti di recupero e il tempo scorre via consegnando un punto a testa alle due squadre, un pari che serve a poco perché entrambe rimangono impantanate nella zona playout.

Articoli correlati

Serie A, la 36ª giornata: programma, classifica e dirette tv

Redazione

Lecce: domenica di lavoro, si monitora Deiola. Lunedì libero

Redazione

L’unità del gruppo è la chiave degli ultimi risultati

Redazione

Ufficiale, Lecce: ecco Dermaku

Redazione

Brindisi, i guai non finiscono mai e domenica si va a Crotone

Redazione

Brindisi: domani a Bisceglie per la Coppa Italia

Redazione