Sport

Lecce, girone d’andata chiuso a quota 21, più 7 sulla zona rossa. Domenica c’è la Lazio

LECCE (di Carmen Tommasi) – Il Lecce di Roberto D’Aversa ha chiuso il girone d’andata a quota 21 punti, un bottino sicuramente importante e positivo per una squadra che si deve salvare. Lo ha anche dichiarato il tecnico abruzzese nel post match della gara con il Cagliari. “Girone strepitoso”: lo ha definito, invece, il presidente Saverio Sticchi Damiani. I giallorossi viaggiano anche con un punto in più rispetto alla chiusura del girone d’andata della scorsa annata. 

Dodicesima posizione in classifica, insieme al Genoa, dopo 19 giornate, frutto di 4 vittorie, 9 pareggi e 6 sconfitte, con 20 gol fatti e 25 subiti. La zona rossa dista a sette lunghezze. Con i sardi di Claudio Ranieri, nella gara casalinga di sabato, è arrivato un 1-1 più che meritato. Un risultato che, ovviamente, sta stretto ai salentini che se non fossero stati poco lucidi e imprecisi in zona gol, avrebbero sicuramente vinto la partita in modo netto chiudendo il girone d’andata a 23 punti. Sarebbe stato, questo, un record.

Domenica prossima si ritorna subito in campo, all’ora di pranzo alle 12:30, capitan Strefezza e compagni faranno visita alla Lazio per aprire il girone di ritorno. Giorno in cui inizierà una altro mini-campionato: i punti persi o conquistati saranno sempre più pesanti, sia per le zone alte che per quelle basse della classifica. Con il calciomercato di riparazione che, come ogni anno, potrebbe cambiare più di qualche equilibrio per tutte le squadre, sia in positivo che in negativo.

All’andata, lo scorso 20 agosto al Via del Mare, ha vinto il Lecce per 2-1. Gol di Almqvist e dell’ex Di Francesco, e di Immobile per gli ospiti. La formazione leccese, in questa stagione, non ha ancora fatto risultato pieno in trasferta e da martedì riprenderà la preparazione con l’obiettivo di fare uno scherzetto alla squadra di Maurizio Sarri. Bisogna ritornare alla vittoria che manca ormai da tre turni, anche se non sarà facile. Match in cui mancheranno ancora Banda, Rafia e Touba impegnati con la Coppa D’Africa. Sono da valutare, infine, le condizioni dell’infortunato Sansone, con il difensore Dermaku ancora fermo ai box.

Articoli correlati

V. Francavilla: ecco i convocati di Colombo

Redazione

Baroni: “Bravi ragazzi, la strada è quella giusta”. Mourinho: “Campo orribile, nessun rammarico”

Redazione

Brindisi, a Policoro seconda sconfitta della stagione

Redazione

Il Taranto cede la “pole position”. Ora la sfida col San Severo

Redazione

Blin: “Migliorare in attacco e in difesa”

Carmen Tommasi

Giuseppe Giovinco, colpo in attacco per Virtus Francavilla

Redazione