Sport

BASKET A 2, Nardò, con Cividale i tifosi possono fare la differenza

LECCE – HDL Nardò ha bisogno di una vittoria per voltare pagina e per guardare all’imminente futuro con ottimismo.

La squadra di coach Di Carlo deve tornare ad essere quella del settebello di vittorie e dare una gomitata alle 5 sconfitte consecutive che hanno minato l’ambiente.

A Lecce sabato arriva Cividale, una squadra che con caparbietà cercherà di strappare la vittoria dopo la doppia, pesante, sconfitta interna con Piacenza e Udine.

La squadra allenata da Stefano Pillastrini ha collezionato solo 4 vittorie e 12 sconfitte e vuole tornare a vincere per raggiungere una salvezza ritenuta importantissima.

A tal proposito il presidente Micalich ha rinforzato il roster nelle scorse ore con Doron Lamb e Luca Campani, che per il momento sono aggregati al gruppo di Pillastrini ma non è certo che partano per Lecce.

Indipendentemente da tutto, dall’avversario, dalla sua voglia di vincere, serve una prestazione con la P maiuscola da parte di Nardò e serve l’apporto del pubblico del Pala San Giuseppe, serve il tifo caldo e passionale di un Toro che deve sfoderare le sue migliori per agguantare i due punti dopo 5 turni da dimenticare. Questo è il momento in cui chi tiene veramente a questa squadra deve lasciarsi tutto alle spalle, ogni critica, ogni dubbio, e deve spingere sull’acceleratore delle emozioni.

Si gioca sabato 30 dicembre al Pala San Giuseppe da Copertino di Lecce. Palla a due alle ore 20:45. Gli arbitri del match saranno Marco Rudellat di Nuoro, Umberto Tallon di Bologna e Luca Attard di Priolo Gargallo.

Articoli correlati

Il leccese Conte trionfa in Inghilterra

Redazione

Un’estate a tutto calciomercato: i primi colpi delle grandi della Serie

Redazione

Gustinetti smonta il Lecce: “Già perdenti se crediamo di essere i più forti”

Redazione

Enel basket, il Dg Giuliani resta e rilancia

Redazione

Virtus Francavilla, per Patierno anno nuovo, vita nuova

Redazione

“Iacovone” da brividi, ma tra Taranto e Bari è derby da 0-0

Redazione