Cronaca

Avrebbe abusato delle nipotine della compagna: indagato 82enne

LECCE – Avrebbe abusato di due bambine di 12 e 10 anni, approfittando del legame affettivo che intercorreva tra lui e loro nonna. Ed è proprio dalle confessioni delle presunte vittime che ha preso avvio il procedimento penale a carico di un 82enne leccese, indagato con l’ ipotesi di reato di violenza sessuale aggravata continuata.

L’uomo, difeso dall’avvocato Roberta Capodieci, avrebbe infatti costretto le minori a subire ripetuti atti sessuali. Alla più grande – si legge nell’ordinanza firmata dalla giudice per le indagini preliminari Silvia Saracino – avrebbe toccato, tramite azioni repentine e con violenza, le parti intime e palpato il seno. Alla più piccola, invece, avrebbe imposto ripetuti baci sul viso, cercando costantemente il contatto fisico e rivolgendole apprezzamenti come “mia signorina” e “mia principessa”. Il tutto accompagnato dalla raccomandazione di non dire niente, altrimenti – citiamo testualmente – “mi possono carcerare” avrebbe detto.

La richiesta di incidente probatorio avanzata dalla PM Maria Grazia Anastasia è stata accolta dalla giudice per le indagini preliminari Silvia Saracino, che ha disposto per le minori una perizia psicodiagnostica per accertarne la capacità di intendere e di volere, nonché di procedere all’assunzione della loro testimonianza.

Giorgia Durante

 

Articoli correlati

100 euro in meno in cassa, teme la reazione e “inventa” una rapina: denunciata

Redazione

Ancora una tragedia sui binari: 66enne travolto da un treno

Redazione

Ilva, decreto 61 alla Camera: lunedì la discussione

Redazione

Falsi braccianti agricoli, maxi truffa all’Inps di Brindisi

Redazione

Sequestro da 700.000 €, nel mirino della DIA imprenditore di Nardò

Redazione

Omicidio Padovano, ergastolo per il fratello e il cugino

Redazione