Attualità

Abusi lungo la costa, il Comune di Salve chiede rinforzi: “soli non possiamo farcela”

SALVE – Il sindaco di Salve Francesco Villanova, il vice sindaco Giovanni Lecci e l’assessore al turismo Francesco De Giorgi, hanno inviato una lettera al Ministero dell’Interno, al Prefetto di Lecce, alle Capitanerie di Porto e alle Forze dell’Ordine chiedendo di avere maggiore attenzione sulle attività commerciali lungo la costa perchè la Polizia Locale non può controllare giorno e notte 12 km di costa ricadente nella competenza di Salve.

Gli amministratori hanno evidenziato, nella lettera, come la fascia costiera sia occupata quasi interamente da attività balneari, spesso anche in modo abusivo. Il Comune di Salve fa presente di non avere un organico sufficiente per contrastare tale fenomeno che genera numerose lamentele da parte dei cittadini e dei turisti che non possono usufruire della porzione di spiaggia libera occupata invece da attività abusive.

Articoli correlati

Contagi si allargano a 37 comuni del Leccese: effetto domino a Soleto e tra i sanitari

Redazione

La denuncia a dilloatalerama: discarica abusiva in strada

Redazione

Vicinanza ai bisognosi anche a Pasqua, l’impegno dell’Emporio della solidarietà

Redazione

Al Dea ingressi auto poco controllati, troppe presenze al Fazzi

Redazione

Serrano si riaccende di emozione con “L’Olio della Poesia”, premio a Silvio Ramat

Redazione

Il Covid viaggia in traghetto: 6 positivi sulla nave arrivata a Brindisi dalla Grecia

Redazione