Sport

Lecce, oggi si decide il futuro di Falcone

LECCE – (t.d.g.) Ore decisive per Wladimiro Falcone. Si decide il futuro del portiere che nell’ultima stagione ha difeso la porta del Lecce. L’estremo difensore romano, 28 anni, è stato uno degli artefici della salvezza del Lecce. Protagonista nella partita disputata a Monza lo scorso 28 maggio quando parò il rigore di Gytkjaer

Ecco cosa disse qualche giorno dopo.

Arrivato a Lecce come pararigori prima di Monza non aveva mai gioito per un tiro dagli undici metri.

Quella parata è arrivata nella partita più importante, nel giorno in cui il Lecce ha festeggiato la salvezza.

Dagli ultimi metri poteva capitolare, dalla stessa distanza la squadra giallorossa ha realizzato il penalty che ha chiuso i giochi salvezza per la squadra allenata da Baroni.

Oggi si decide il futuro del portiere romano e tifoso della Roma. A Lecce ha vissuto il suo primo campionato da protagonista. Prima di anrrivare nel Salento aveva solo collezionato 12 presenze in due stagioni: il debutto in massima serie è avvenuto il 29 luglio 2020, contro il Milan, al Ferraris; 1-4 il risultato finale per i rossoneri. Nel turno successivo, ultima di campionato, Falcone fu schierato titolare contro il Brescia, al Rigamonti, 1-1 il punteggio finale.

Nella stagione 2021-2022 dieci presenze tra la 19^ e la 29^ giornata. La scorsa estate il passaggio al Lecce in prestito con diritto di riscatto e controriscatto in favore della Sampdoria.

Con la maglia giallorossa è stato l’unico calciatore sempre impiegato dal tecnico Baroni, dal primo al novantesimo minuto. E per il guardiano della porta giallorossa è arrivata pure la chiamata della Nazionale italiana, del Commissario Tecnico Roberto Mancini. E contro l’Inghilterra, il 23 marzo scorso, si è seduto in panchina.

I tifosi sperano che Falcone possa ancora essere il portiere del Lecce pure nella prossima stagione. Sarebbe il secondo colpo post salvezza del club leccese. Un’operazione studiata la scorsa estate da Corvino e Trinchera (che conosceva Falcone ai tempi del Cosenza) e che sarebbe il secondo colpo dopo l’obbligo di riscatto con la Fiorentina per il centrocampista Maleh.

Articoli correlati

HDL Nardò torna in palestra dopo due giorni liberi

Redazione

Lecce, Pablo Rodriguez nel destino del Vicenza? Le probabili formazioni

Redazione

Trocini: “Contro il Teramo serve attenzione e concentrazione”

Redazione

Taranto, Matias vicino

Redazione

Camisa a Piazza Giallorossa: “Gioco, sacrificio, carattere. Lecce con margini enormi” ”

Redazione

Moscardelli: “Soffriamo ancora troppo”

Redazione