Sport

Il Brindisi potrebbe blindare Opoola

BRINDISI – Malik Opoola, il giovane attaccante del Brindisi, ha convinto tutti, ha solo 18 anni ma è pronto per calcare i campi della serie C e del professionismo.

Nella trionfale cavalcata brindisina verso la serie C Opoola ha messo a segno 11 gol, 10 in campionato e uno nello spareggio con la Cavese, numeri importante per un ragazzo che è stato chiamato anche dalla rappresentativa nazionale.

Dunque una delle prime operazioni del nuovo Brindisi targato 2023-24 potrebbe essere proprio questa: blindare Malik Opoola per sottrarlo ad eventuali canti di sirene che potrebbero ingolosirlo.

La missione del nuovo Brindisi di Danucci sarà quella di puntare alla salvezza nel primo campionato di serie C giunto dopo 33 anni dall’ultimo tra i professionisti.

Ovviamente la società del presidente Arigliano è ambiziosa ed ha le idee chiare e se dovesse arrivare qualcosa in più, tipo una zona play off, si continuerebbe a sognare con i piedi ben piantati per terra.

Per fare questo però bisogna costruire una squadra con un mix di giovani ed esperienza, ambiziosa ma equilibrata. Ci sarà tanto da lavorare, sarà una lunga estate di attese e speranze intorno al calciomercato, tra sogni e realtà.

Articoli correlati

Il Lecce torna nel Salento e prepara l’esordio in Coppa Italia

Redazione

UEFA Youth League, il Lecce ha pescato l’Olimpyacos

Redazione

Doppia seduta: Dermaku c’è, problemi per Gabriel

Redazione

Lecce, piano anti Cagliari tra opportunità e certezze

Redazione

Campionati Italiani Boccia Paralimpica, la salentina Rizzo porta a casa due medaglie

Redazione

Brindisi, manca un difensore per essere al completo

Redazione