EvidenzaSport

Ceesay non basta, Rodriguez rovina la festa al Lecce: con la Samp finisce 1-1 e la Curva Nord non ci sta

LECCE (di Carmen Tommasi) –  Lecce  e Sampdoria non si fanno male: al “Via del Mare” lo scontro diretto per la salvezza si chiude 1-1. Apre le marcature nel primo tempo Ceesay, pareggia i conti nella ripresa Rodriguez. I giallorossi salgono a quota 28 punti, a più cinque dalla terzultima a 8 gare dalla fine del campionato. Domenica prossima capitan Hjulmand e compagni andranno a fare visita al Milan. La Curva Nord a fine match invita la squadra a tirare fuori gli attributi e canta a gran voce: “Qui sotto non vi vogliamo”.

LA GARA, BEL LECCE – Parte subito forte il Lecce e si fa vedere dalle parti di Ravaglia. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, Umtiti di testa colpisce verso la porta e Ceesay per un soffio non arriva sul pallone. Al 7′ Oudin prova la conclusione dalla distanza, ma non vede lo specchio della porta. Al 14′ Strefezza serve Di Francesco, giravolta e conclusione di prima, ma il pallone termina alto sopra la traversa. Al 17′ doppia occasione per i giallorossi, ma Oudin e Blin sbagliano tutto. Buon Lecce. Ancora Di Francesco, al 16′, che si invola un rete ma Ravaglia esce e salva tutto. Un minuto dopo Ceesay prova a sorprendere la difesa ospite, ma l’azione si chiude con un nulla di fatto. Al 31′ il Via del Mare esplode: passa in vantaggio il Lecce. Segna il Ceesay: 1-0. Quest’ultimo ha la meglio su Nuytinck e apre per Strefezza. Su passaggio di ritorno l’attaccante tutto solo entra in area e batte Ravaglia. Al 41′ ancora Ceesay che da posizione defilata prova il tiro e accarezza la doppietta personale. Al 44′ ripartenza di Ceesay che passa la sfera a Gallo, ma il terzino sbaglia tutto e perde l’occasione per portare i suoi sul raddoppio. Un minuto di recupero: si va a riposo con il meritato gol di vantaggio per i giallorossi.

LA RIPRESA, RODRIGUEZ-GOL– Quattro cambi per gli ospiti a inizio ripresa. Al 53′ Strefezza cerca la porta, ma il risultato non cambia. La Samp cresce ma non riesce ad essere pericolosa in fase realizzativa, il Lecce tiene bene. Al 69′ respinta di Ravaglia su Strefezza. Primo cambio per Baroni: al 73′ fuori Oudin dentro Maleh. Al 75′ passa in vantaggio la formazione ospite: segna Rodriguez. Gol annullato all’82’ ai giallorossi: Di Francesco era in fuorigioco. All’83 Ravaglia devia in corner una super occasione si Colombo. Spinge la formazione salentina. La Samp subisce. Quatto minuti di recupero. La Nord intona, ironicamente, “Corvino segna per noi”  Finisce 1-1, i giallorossi dopo sei sconfitte di fila muovono la classifica, ma avrebbero meritato qualcosa di più dopo una prestazione degna di nota.

IL TABELLINO

LECCE-SAMPDORIA: 1-1

MARCATORI: 31′ pt Ceesay, 75′ Rodriguez.

LECCE (4-1-4-1): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Umtiti, Gallo (90′ Romagnoli); Blin (80′ Gonzalez), Hjulmand, Oudin (73′ Maleh); Strefezza (90′ Banda), Ceesay (80′ Colombo), Di Francesco. Allenatore: M. Baroni.

SAMPDORIA (3-4-2-1): Ravaglia; Zanoli (46′ Cuisance), Nuytinck (46′ Murillo), Amione; Leris, Winks, Rincon, Augello; Djuricic (46′ Sabiri), Lammers (46′ Rodriguez); Gabbiadini (76′ Quagliarella). Allenatore: D. Stankovic.

AMMONITI: 51′ Leris, 73′ Di Francesco.

RECUPERO: 1′ pt, 4′ st.

TOTALE SPETTATORI: 22.471

ARBITRO: Maurizio Mariani di Aprilia.

Articoli correlati

Nuoto, per la Pilato nuovo record italiano

Tonio De Giorgi

Ballottaggio, incontro “segreto” con vertici Asl e dirigenti medici

Sergio Costa

Parco Galateo, ieri e oggi: prato secco e paletti d’illuminazione divelti

Elisabetta Paladini

Nove anni senza Ivan. I genitori: “Chi sa, parli”

Paolo Franza

Lecce, continuità e ambizioni

Massimiliano Cassone

Taranto, mercato: attaccante tra le priorità di Capuano

Francesco Friuli