Attualità

Sempre meno i residenti: in un anno -5,6%

PUGLIA – In Puglia alla fine dello scorso anno i residenti erano circa 22mila in meno, rispetto alla stessa data dell’anno prima. Il trend segue quello su scala nazionale, i dati sono stati diramati dal report Istat che mette in evidenza, comunque, una contrazione minore rispetto agli agli anni precedenti, in particolare il 2020 ed il 2021, dato legato, con ogni probabilità anche agli effetti della pandemia.

In Puglia, il tasso di decrescita nell’ultimo anno è del 5,6%. I residenti complessivamente sono poco più di 3,9 milioni, 138.700 (il 3,56% della popolazione), è composta da stranieri.

In provincia di Lecce la popolazione è diminuita del 6,50 per cento, a Brindisi del 6,20%, a Taranto del 7 per cento, a Bari del 3 per cento, a Foggia dell’8,40 per cento, nella Bat del 4,90 per cento.

La popolazione straniera è del 3,20% nel brindisino, del 3,70 nel barese, del 2,80 nel tarantino, del 3,50 nel leccese, del 2,90 nella Bat, e (dato più alto) del 5,70 nel foggiano.

E’ nel leccese che si evidenzia la più alta presenza di over 65 che sono il 25,8 per cento. Di contro è la Bat che ha invece il tasso più basso con il 21,2%. In Puglia nel complesso la presenza degli over 65 è del 23,8%, dato più basso di quello nazionale.

Articoli correlati

Addio a Riu, il “gorilla triste” di Fasano

Redazione

Presentato alla comunità di Salve il Piano urbanistico generale

Redazione

Polizia locale, controlli straordinari per garantire la sicurezza

Barbara Magnani

Palazzo Carafa “Aperto alle emozioni”: “Benvenuti a casa vostra”

Barbara Magnani

Incontro del MRS, Pagliaro: “Terme punto focale del futuro del territorio”

Barbara Magnani

Screening gratuiti di Confesercenti Brindisi: informazione e formazione

Andrea Contaldi