AttualitàEventi

“Roca per tutti”: turismo sempre più accessibile

MELENDUGNO – “Roca per tutti” è questo il nome dell’iniziativa di turismo accessibile proposta da VivArch Aps, in collaborazione con l’associazione Anyway Accessalento. L’esperienza, facente parte del progetto “Roca 3.0: Nuovi paesaggi archeologici e sociali” finanziato dalla Regione Puglia, ha visto il pubblico prendere parte a una visita guidata degli scavi archeologici di Roca.

La particolarità di questa proposta sta proprio nella partecipazione attiva della comunità, che con questi tipi di esperienze, mappa e aggiorna i percorsi non battuti rendendoli accessibili a chiunque, senza discriminazioni di alcun tipo.

Ma non finisce qui, dopo il giro degli scavi, i visitatori hanno potuto partecipare ad un laboratorio immersivo a cura di Diomede Stabile, finalizzato alla riscoperta dei propri sensi. La speranza è che questo modello di turismo accessibile a tutti possa portare ad una maggiore consapevolezza sulle disabilità.  

Articoli correlati

Bollettino covid, 76 nuovi casi. Uno nel Leccese. C’è un decesso a Taranto

Redazione

GustoFood 2024: in scena le novità per produttori, fornitori e ristoratori

Redazione

Alba dei fuochi viventi. Torre Veneri all’indomani degli incendi.

Redazione

Popolo delle mamme in piazza Sant’Oronzo: “Sul virus vogliamo la verità”

Redazione

Stabilizzazioni nella sanità, sindacati non ci stanno: “La Regione ci riceva”

Redazione

Antenna via Torre Mozza, il Comune ordina la sospensione dei lavori

Redazione