Sport

Prisma Taranto, per Mastrangelo scelta di cuore

TARANTO – In punta di piedi Vincenzo Mastrangelo sta prendendo le redini in mano della Gioiella Prisma. Lui, l’allenatore emergente del panorama pallavolistico italiano, torna a Taranto per misurarsi con la Superlega e per provare a costruire nuovi successi in una società del suo sud apprezzata in tutta la nazione.

“Ho colto subito la possibilità di poter allenare in Superlega, nel campionato d’élite del Mondo” – ha affermato Mastrangelo, che poi ha parlato del suo grande rapporto con i presidenti Elisabetta Zalatore e Tonio Bongiovanni: “nella mia quinquennale esperienza hanno avuto modo di conoscermi, quindi non ho esitato ad accettare un’avventura del genere, che io considero occasione professionale e personale della mia vita, e che ho preso con grandissimo entusiasmo. Una scelta anche affettiva perché sono di Gioia Del Colle, quindi ho la possibilità di tornare ad allenare in Puglia ed è una cosa che mi riempie di orgoglio. E, cosa tutt’altro che trascurabile – ha concluso il coach – dopo anni trascorsi lontano da casa potrò stare con la mia compagna, posso vivere ancora con la mia famiglia e vedere i genitori”.

Articoli correlati

Nuoto, per la Pilato nuovo record italiano

Tonio De Giorgi

Lecce, continuità e ambizioni

Massimiliano Cassone

Taranto, mercato: attaccante tra le priorità di Capuano

Francesco Friuli

New Basket Brindisi, addio con Eric Lombardi

Massimiliano Cassone

Campagna abbonamenti Lecce, Liguori: “Tariffe uguali allo scorso anno”

Tonio De Giorgi

Basket A2, Brindisi e Nardò si preparano alla prossima stagione

Massimiliano Cassone