Eventi

L’opera dedicata a Mahsa in mostra nell’atrio di Palazzo dei Celestini per celebrare le donne

LECCE – Un grande cubo nero e, al di là delle sbarre rappresentate su ogni lato, gli occhi, il volto di una donna. È un’opera dedicata a Mahsa Amini, morta a settembre dopo essere stata arrestata a Teheran dalla polizia morale per aver indossato in modo considerato non corretto l’hijab, il velo.

In occasione della Giornata internazionale della donna, la Provincia di Lecce, su proposta della Commisione pari opportunità, ha scelto di accogliere nella sua sede istituzionale l’opera realizzata da Giuseppe Manisco.

È in mostra al centro del grande atrio di Palazzo dei Celestini, dove resterà per tutto il mese di marzo, dedicato alle donne.

“Un’iniziativa promossa per tenere viva l’attenzione su quello che continua ad accadere in Iran e manifestare vicinanza alle donne iraniane, per sensibilizzare sui temi della violenza di genere, della tutela dei diritti e della lotta contro ogni forma di discriminazione”.

Articoli correlati

I Carabinieri del Salento festeggiano i 203 anni dell’Arma

Redazione

Lecce, gratta e vince una Pasqua da 100mila euro

Redazione

Al via il decimo giro d’Italia delle donne che fanno impresa

Redazione

A palazzo Marchesale la collettiva degli ex alunni dell’istituto Pellegrino

Redazione

Anzia, a due passi dal “City Terminal”

Redazione

Alle 21.30 ‘Terre del Salento’

Redazione