Sport

L’Altamura al Fanuzzi col nuovo mister, ex calciatore del Brindisi

BRINDISI – Il campionato di serie D è avvincente ed equilibrato.

Diverse squadre in un fazzoletto di punti che guardano oltre questa categoria e sognano la C.

Tra queste squadre c’è il Brindisi, costruito per vincere ma ha avuto un rendimento altalenante prima delle ultime due gare in cui è sembrato che possa ancora mostrare i muscoli al campionato.

Il sodalizio del presidente Arigliano, con lo spirito giusto e con la ritrovata passione dei tifosi, guarda avanti convinto di poter ancora rientrare nei giochi importanti del Girone H dove al momento staziona al 4° posto con 43 punti, a 4 dalla vetta dove c’è la Cavese, al secondo posto l’altra squadra salentina, il sorprendete Nardò di Ragno che di punti ne ha 46, mentre a 45 c’è il Barletta. Guardando dallo specchietto retrovisore invece il Brindisi si accorge che ad una sola lunghezza c’è il Casarano.

La sfida di domenica diventa un vero e proprio esame di maturità per la squadra di Danucci che cercherà la terza vittoria consecutiva.

Vincere con l’Altamura per non perdere altro terreno e per continuare a pensare in grande, questo è il prossimo obiettivo per Felleca e compagni.

Antonio Rogazzo, allenatore Team Altamura (foto pagina FB Real Altamura)

Di fronte ci sarà una squadra che arriva al Fanuzzi dopo lo scossone del cambio di allenatore e si presenta con mister Antonio Rogazzo in panchina che farà il suo esordio in questa sua nuova avventura proprio contro una squadra in cui ha militato da calciatore: il Brindisi.

Rogazzo sostituisce mister Ciro Ginestra che lascia dopo aver conquistato 39 punti in 24 giornate e ha salutato la squadra lasciandola al sesto posto in piena zona play off.

Appuntamento domenica alle ore 15.00, per assistere a questa sfida in cui non ci sarà nulla di scontato.

Articoli correlati

Primavera 1 – Corvino e Trinchera incontrano Cristian Nikolaev Pehlivanov

Redazione

Lecce, Corvino e Trinchera al lavoro per Gotti. Visite mediche per Pierret

Carmen Tommasi

La telenovela continua: benvenuti in casa Brindisi

Redazione

HDL Nardò, ancora insieme a Dalmonte

Massimiliano Cassone

Taranto, stand-by su tutti i fronti

Francesco Friuli

Lecce Primavera, il saluto di mister Coppitelli

Redazione