Sport

Serie D, Casarano – Brindisi, derby verità

Grafica campionato di serie D

Lo stadio Capozza di Casarano apre le porte al derby col Brindisi. A disposizione dei tifosi ospiti sono stati messi a disposizione 120 posti in uno stadio che comunque sarà molto caldo vista l’importanza della gara.

La classifica parla chiaro, i giochi sono aperti. In vetta c’è la Cavese con 39 punti, seguono sei squadre nel giro di pochi punti: Barletta con 37, il Brindisi e il Nardò con 36, l’Altamura con 35, il Casarano con 34 e il Fasano con 33.

Dunque la squadra di Danucci si è rilanciata nella corsa verso la vetta ed è a soli 3 punti, anche il Casarano che ne ha 34 può sperare nell’aggancio ma una sconfitta con il Brindisi significherebbe allontanarsi definitivamente da un sogno coltivato in estate con l’importante campagna acquisti.

Vietato perdere terreno perché la Cavese ospita l’ultima in classifica, la Puteolana, ed ha ampie possibilità di mettere in saccoccia altri tre punti.

L’imperativo è vincere.

Il Brindisi arriva all’appuntamento con due assenze importanti sul terreno di gioco: Danucci e Santoro infatti devono scontare l’ultimo turno di squalifica.

Al triplice fischio finale si potrà valutare la concretezza delle ambizioni delle due formazioni salentine. Vero è che questo Girone H del Campionato di serie D si sta dimostrando bello e competitivo. Appuntamento al Capozza per una domenica pomeriggio bollente a partire dalle 14.30.

Articoli correlati

Us Lecce, nella tana dei lupi: partenza col botto per la campagna abbonamenti

Redazione

Dall’impresa dell’86 al cucchiaio di Totti: quante storie in Roma-Lecce

Redazione

Nardò, rinviata la presentazione di mister Ragno

Redazione

Prisma Taranto perde in trasferta col Cisterna al Tie Break

Redazione

Giallorossi subito in campo: Coda e Tuia ancora out. Giovedì impegno di Coppa

Redazione

Brindisi supera l’ostacolo Trani, prima vittoria dell’’era Galluzzo’

Redazione