Sport

Baroni studia le mosse anti-Inter che arriva col dubbio Brozovic

LECCE – Nel quartier generale dell’Acaya, mister Baroni continua a preparare la sfida d’esordio in campionato con l’Inter con la consapevolezza che dovrà fare di necessità virtù. Mancheranno sicuramente Tuia e Dermaku al centro della difesa e non sarà certamente al meglio il centrocampista Askildsen che sta recuperando da una gastroenterite. Dovrebbe invece recuperare Strefezza pronto a far parte del tridente con Di Francesco e uno tra Ceesay e Colombo.

Scontato l’esordio del difensore centrale turco Cetin, arrivato da pochi giorni ed è molto probabile che al suo fianco possa esserci Blin.

La difficoltà della sfida dovuta alla caratura dell’avversario diventa ancora più importante calcolando le scelte risicate che Baroni può fare. Potrebbero comunque esserci delle novità in chiave mercato e non è esclusa l’acquisizione di difensore pronto a scendere subito in campo. Sono ore frenetiche chiuse in una bolla che nasconde un caos calmo. Cresce però l’ansia per l’esordio in serie A di fronte ad uno stadio tutto esaurito in ogni ordine di posto, in cui pullulerà la passione.

Dall’altra sponda dell’Italia invece, ragionando sulle condizioni in cui arriva l’Inter al Via del Mare dopo un precampionato poco convincente, c’è da evidenziare che è in forte dubbio per la trasferta salentina Brozovic. Il croato non è al meglio della condizione a causa di un affaticamento al polpaccio e dunque le sue condizioni saranno monitorate fino all’ultimo allenamento per capire se può scendere in campo a zero rischi.

M.C.

Articoli correlati

Nuoto, Benedetta Pilato conquista l’oro nei 50 rana

Tonio De Giorgi

Nuoto, Pilato in forma olimpica. Certezze per i 100 rana

Francesco Friuli

Basket A2, HDL Nardò prepara la stagione delle novità. Smith ai saluti

Massimiliano Cassone

Brindisi FC: tutto tace ma si attendono novità

Massimiliano Cassone

Lecce, idee per l’attacco

Tonio De Giorgi

Nuoto, per la Pilato nuovo record italiano

Tonio De Giorgi