Sport

Taranto a Messina per cercare conferme e punti salvezza, arbitra Di Graci

TARANTO – Si vola a Messina sulle ali dell’entusiasmo ritrovato dopo la bellissima vittoria ottenuta in casa nel derby col Monopoli per 2 a 0, frutto di una prestazione perfetta; il Taranto è pronto ad affrontare in uno scontro diretto e difficile la squadra di mister Enzo Raciti.

Il Messina venderà cara la pelle ed è in un momento favorevole: arriva alla sfida con gli ionici sulla scia di tre risultati utili consecutivi. I peloritani sono in sedicesima posizione con 37 punti frutto di 9 vittorie, 10 pareggi e 16 sconfitte.

La sfida al “San Filippo – Scoglio” per il Taranto è paragonabile ad un playout anticipato, perché in caso di vittoria, con una gara in meno, lascerebbe il Messina a meno sei e potrebbe significare sicurezza.

A mister Laterza, dunque, il compito di tenere alta la tensione e la concentrazione da mettere poi in campo per giocare una grande gara.

Appuntamento domenica 10 aprile alle ore 14.30, arbitra Alessandro Di Graci di Como, assistito da Costin Del Santo Spataru di Siena e Riccardo Pintaudi di Pesaro, quarto ufficiale Gerardo Simone Caruso di Viterbo.

 

M.C.

Articoli correlati

Nuoto, per la Pilato nuovo record italiano

Tonio De Giorgi

Lecce, continuità e ambizioni

Massimiliano Cassone

Taranto, mercato: attaccante tra le priorità di Capuano

Francesco Friuli

New Basket Brindisi, addio con Eric Lombardi

Massimiliano Cassone

Campagna abbonamenti Lecce, Liguori: “Tariffe uguali allo scorso anno”

Tonio De Giorgi

Basket A2, Brindisi e Nardò si preparano alla prossima stagione

Massimiliano Cassone