Sport

Primavera 1: Lecce-Sampdoria 1-3, implacabile tris blucerchiato

PARABITA – Il Lecce Primavera di mister Grieco torna in campo e lo fa con la Sampdoria di Tufano nell’anticipo della 15^ giornata del campionato di serie B.

Vincono i blucherchiati in una gara in cui ai punti il Lecce non avrebbe perso anche se sul finale sparisce dal campo lasciando spazio agli avversari che ne approfittano chiudendo in bellezza.

Nel primo tempo i salentini (al 27’) passano in vantaggio con Gonzales che prende la sfera toccata da Nizet e la insacca.

Nemmeno il tempo per gioire e la Samp pareggia: traffico in area giallorossa, confusione, Samoja è impreciso e al 22’ Di Stefano lo castiga. Uno a uno.

La gara è equilibrata, botta e risposta di tentativi.

Nel secondo tempo al 58’ arriva il raddoppio degli ospiti: ed è ancora Di Stefano a sfruttare un gioco leggero della retroguardia del Lecce.

Al secondo minuto, dei quattro di recupero concessi, arriva il tris: Migliardi crossa, Montevago ne approfitta e fa passare i titoli di coda e per i ragazzi del Lecce il boccone da ingoiare è molto amaro.

IL TABELLINO

LECCE-SAMPDORIA 1-3

LECCE: Samooja; Nizet, hasic, Vulturar (85′ Martì), Johansson (76′ Coqu), Carrozzo, Torok, Gonzalez, Daka, Scialanga (65′ Salomaa), Lemmens (76′ Russo). Allenatore: Grieco.

SAMPDORIA: Saio; Villa, Migliardi, Sepe, Somma; Pozzato (84′ Bontempi), Chilafi, Yepes Laut, Bonfanti; Di Stefano (84′ Montevago), Bianchi (80′ Samotti). Allenatore: Tufano.

ARBITRO: Ancora di Roma 1.

MARCATORI: 26′ Gonzalez (L), 32′ Di Stefano (S), 59′ Di Stefano (S), 92′ Montevago (S)

AMMONITI: Lemmens (L), Saio (S)

Articoli correlati

D’Aversa: “Strordinario giocare la prima davanti al nostro pubblico”

Redazione

Tennis B2, il Circolo di Corsano completa la rosa con Omar Brigida

Redazione

Taranto nel segno del gruppo. A Picerno arbitrerà Costanza di Agrigento

Redazione

Brindisi, Gambino sugli scudi. 8 gol in sei gare

Redazione

Coda sorride dopo la tripletta: “La dedico a mio figlio, il pallone è per lui”

Redazione

Lega A, l’Enel Brindisi espugna la Laguna

Redazione