Attualità

ANP: “Trasporti immobili, famiglie e scuole si devono adeguare”

PUGLIA – Trasporti e scuole, interviene sull’argomento Roberto Romito, Presidente ANP Puglia :” Ai tavoli prefettizi sembra prevalere la pressione delle aziende concessionarie del servizio di trasporto pubblico locale per imporre la soluzione di minimo sforzo (per loro), consistente in un potenziamento delle corse scolastiche mediante il raddoppio di alcune di esse utilizzando gli stessi mezzi con orario sfalsato fra prima e seconda corsa. La scuola si adegui, dunque, e con essa gli studenti e le loro famiglie, che si dovranno rassegnare a sperimentare due differenti turni.
Ma non sarà così ovunque. Le province pugliesi, infatti, sono andate in ordine sparso a questo appuntamento con i prefetti e le aziende: laddove, però, c’è stata una maggiore attenzione ai problemi degli studenti e delle  scuole il turno d’ingresso sarà unico, come a Foggia e a Lecce; quest’ultima è stata l’unica prefettura, a quanto si sa, ad aver convocato formalmente al tavolo una rappresentanza i dirigenti scolastici.
Nel contempo non possiamo però nascondere la nostra amarezza conseguente ad alcune semplici osservazioni, molte delle quali andiamo evidenziando da mesi:
1. la pandemia ha aggravato i problemi di deficit formativo nella nostra regione; 2. ad una tale situazione, che ha visto la maggioranza degli studenti pugliesi delle superiori lontano dalla scuola per molti mesi, si aggiunge oggi il disagio conseguente all’allungamento della giornata scolastica, a causa dei doppi turni;
3. è da più di un anno che si discute del potenziamento del sistema di trasporti in Puglia. Ma il risultato è che esso si riduce oggi, nella maggioranza dei casi, a far fare avanti e indietro agli stessi mezzi per raddoppiare alcune corse, con orari sfalsati.
Da parte nostra, continueremo a sostenere le proposte già da tempo avanzate, sperando di avere più ascolto”

Articoli correlati

Piano Urbano della Mobilità, il Codacons: “Pronti ad offrire il nostro contributo al sindaco”

Sergio Costa

Chiusura punto nascita, monta la protesta

Paolo Franza

In Puglia i mercati finanziari incrementano il divario tra ricchi e poveri

Mario Vecchio

Stabilimenti, per la corte UE le opere inamovibili diventano proprietà dello Stato

Redazione

Festival Valle d’Itria, 50 anni di grande musica. A Martina Franca dal 17 luglio al 6 agosto

Mariella Vitucci

Contact center: “L’intelligenza artificiale è una sfida da raccogliere”

Antonio Greco