Attualità

Il Tar di Lecce rigetta il ricorso di Agave: di nuovo disponibile il centro riabilitazione di Squinzano

SQUINZANO- Il Tar di Lecce ha dato il via libera al nuovo affidamento del centro diurno socio educativo e riabilitativo per diversamente abili presso l’immobile del comune di Squinzano alla via Carso. Ha infatti dichiarato improcedibile il ricorso promosso dall’organizzazione di volontariato “Agape” per l’annullamento della gara indetta dal Comune per l’affidamento del servizio. Nel 2011 il Comune di Squinzano aveva affidato in comodato gratuito all’organizzazione di volontariato l’immobile comunale per aprire un centro diurno socio educativo e riabilitativo per diversamente abili, gravi e gravissimi.

Successivamente, dopo diverse lamentele da parte delle famiglie, l’Amministrazione ha deciso di revocare il rapporto e di indire una gara per l’affidamento dello stesso servizio. “Agape” si è quindi rivolta al TAR Lecce, chiedendo l’annullamento delle determinazioni comunali, ma i giudici amministrativi hanno dato ragione all’operato del Comune rappresentato dall’avvocato Paolo Gaballo.

Articoli correlati

Ondate di calore: le azioni per proteggere le persone, soprattutto quelle più fragili

Redazione

Lecce-Cenerentola: a mezzanotte una città spenta

Redazione

Alloggi popolari, graduatoria provvisoria sospesa in via cautelare

Redazione

Xylella, bandi regionali al palo. A rischio 11 milioni di euro di risarcimenti

Redazione

Città blindata, il corteo NoTap lascia il segno: vernice sul Teatro Apollo. La rabbia dei leccesi

Redazione

Coprifuoco alle 23 da subito, via dal 21 giugno

Redazione