AmbienteAttualità

Ex Ilva, tensione alta dopo annuncio stop entro gennaio. Vertice al Ministero

TARANTO- Caso ex Ilva: sale la tensione a Taranto dopo l’annuncio di ArcelorMittal di voler spegnere gli impianti entro il 15 gennaio.

È in programma alle 15.30 di oggi al Ministero per lo Sviluppo Economico l’incontro tra la multinazionale, i sindacati dei metalmeccanici e i leader di Cgil, Cisl e Uil. Ci sarà anche il titolare del dicastero, Stefano Patuanelli.

Se ancora non fosse chiaro, la situazione sta precipitando in un quadro sempre più drammatico che non consente ulteriori tatticismi della politica”, commentano i sindacalisti.

È invece ancora in fase di stesura il ricorso cautelare urgente per cercare di bloccare la multinazionale: Ilva in amministrazione straordinaria, infatti, ritiene infondato il recesso.

Articoli correlati

Covid in aumento: quasi 6.000 casi in più in una settimana

Redazione

Affidamento servizi a SanitàService: il Tar dà ragione alla Asl di Taranto

Redazione

Prefetto e sindaco: auguri a TeleRama

Redazione

Trasporto scuola: “Mio figlio costretto a scendere dal bus pieno”

Redazione

Nuove accuse a “Miss Arci”: cinica e sboccata. Lei spegne la polemica: “Gossip di basso livello”

Redazione

Covid: 344 nuovi casi su 2mila test e 10 decessi. Restano 2 i casi accertati di variante inglese. Vaccino: quasi 80mila adesioni

Redazione