Attualità

Lizzanello, sporcizia in viale Don Minzoni. Il sindaco: stiamo pulendo anche dove non di nostra competenza

LIZZANELLO – “Dopo le nostre denunce e la raccolta firme nulla è cambiato”. Così alcuni cittadini residenti nei pressi di viale Don Minzoni a Lizzanello, che sono tornati a segnalarci la sporcizia nella zona. Cartacce, bottiglie di plastica e lattine gettate tra l’erbaccia non tagliata. Un asilo abbandonato che sarebbe ricettacolo di sporcizia, un topo morto trovato da una signora, cestini dell’immondizia pieni.

Abbiamo contattato il sindaco Fulvio Pedone, che è perfettamente a conoscenza della situazione e spiega: “Innanzitutto, l’asilo non è di proprietà comunale, ma della parrocchia. Ciononostante, ci stiamo facendo carico noi della pulizia. Il ritardo nello svuotamento dei cestini è dovuto al fatto che è appena stato avviato il nuovo servizio, con il nuovo appalto, come d’altronde in tutto l’Aro 2”. Il primo cittadino garantisce che l’intervento di pulizia e cura del verde pubblico è in corso a opera di una squadra di lavoro già attiva. “È uno dei quartieri più nuovi di Lizzanello -dice Pedone- e non ha mai avuto problemi. Il caso del topo è evidentemente isolato e circoscritto”.

Articoli correlati

Il dialogo contro paure e pregiudizi: la promessa tra Imam e Arcivescovo

Redazione

Lo strano caso dei pali di via Piccinno: c’è anche un esposto in Procura

Redazione

Covid, report Asl: lieve calo di contagi nel Leccese

Redazione

Delfini a Torre Guaceto: le foto

Redazione

Campi e città allagati, il maltempo esaspera il dissesto idrogeologico

Redazione

Monteco festeggia con i suoi “comuni ricicloni”

Redazione