CronacaCultura

Addio al tarantino Cosimo Cinieri, re del teatro d’avanguardia

TARANTO- Taranto piange uno degli esponenti di maggiore spessore del teatro italiano.

È morto, infatti, Cosimo Cinieri, di cui resta storico il sodalizio con Carmelo Bene, con il quale ha diviso per anni la scena da comprimario in capolavori come SADE e Otello o la Deficienza della Donna. Si è spento dopo una lunga malattia è morto all’età di 81 anni.

Nipote del drammaturgo Cesare Giulio Viola, è stato riferimento imprescindibile per il teatro d’avanguardia in Italia tra gli anni ’60 e ’80. Ha lavorato anche per il cinema al fianco di registi come Lucio Fulci, Bernardo Bertolucci, Franco Indovina, Fernando Arrabal, Massimo Troisi, Luigi Magni, Edoardo Winspeare.

Articoli correlati

Rissa alla Camera: il deputato salentino Donno esce in carrozzina

Redazione

Moglie denuncia i maltrattamenti, marito si reca in caserma e viene arrestato

Redazione

Rapina violenta in casa di un’anziana: una condanna e un’assoluzione

Redazione

Lecce, truffa da 67 milioni di euro con i Superbonus 110. Dodici indagati

Mario Vecchio

Cocaina in camera da letto, arrestato un 43enne

Redazione

Azzannata da un cane di grossa taglia, non ce l’ha fatta la donna di 98anni

Redazione