Sport

Sticchi Damiani: “Il segreto di questo Lecce è l’unità”

LECCE – Nessuno lo avrebbe detto ad inizio stagione, tutti si aspettavano un campionato tranquillo da parte del Lecce ma la squadra di Liverani sta stupendo tutti e con la vittoria contro il Pescara per 2 a 0 con i gol di La Mantia e Mancosu balza al secondo posto, ma qual è il segreto di questa squadra? Ne ha parlato il presidente Saverio Sticchi Damiani:

“Il segreto di questo Lecce è l’unità: dalla dirigenza, alla sqaudra, al mister, questo è un gruppo bello che ha il piacere di stare insieme e e vive quest’avventura in totale armonia e con equilibrio. È un gruppo consapevole di aver fatto la partita perfetta ma nello stesso tempo misurato e contenuto in tutti i suoi atteggiamenti”.

Un classifica che potrebbe significare promozione diretta ma il presidente invita alla calma:

“La classifica dice questo dobbiamo ancora riposare e quindi dobbiamo capitalizzare tutti gli altri incontri, è bene volare basso. Il dato che ci fa volare alto è il numero degli spettatori, ed è bellissimo. Questo processo di avvicinamento iniziato 3 anni fa della città che si era allontanata un po’, è stato alimentato ed è sbocciato ancora l’amore pieno, la gente si identifica ed è orgogliosa di avere una squadra così, e per me questa è già una promozione”.

Il tempo corre veloce nel calcio ed è già tempo di immergersi nella gara di mercoledì contro il Cosenza degli ex Braglia e Trinchera ma nonostante la difficoltà il numero uno di Via Col. Costadura è ottimista.
“Sarà una gara ancora più difficile, è una squadra scorbutica, ostica, sarà una trappola, ma sono fiducioso”.

M.C.

Articoli correlati

Taranto, tutti in salute

Redazione

Taranto, il presidente Giove conferma Laterza e Montervino

Redazione

Coda, Corini e il suo 4-3-3: Lecce da puntellare in avanti

Redazione

Ramadani e Faticanti chiamati dalle rispettive nazionali

Redazione

Casarano, si riparte: raduno e ritiro dal 7 agosto

Redazione

Liverani: “Partita sbagliata. Adesso manca l’ultimo sforzo, vediamo di farlo in casa”

Redazione