Cronaca

A caccia del rivale in amore, due aggressioni in dieci minuti: arrestato 24enne

GALATINA- Due aggressioni nel giro di dieci minuti, usando la mazza da baseball: per “castigare” l’uomo, che, a suo avviso, importuna la sua compagna, picchia due suoi familiari. In carcere è finito nella notte un 24enne di Galatina, V.A., già noto alle forze dell’ordine e già ristretto agli arresti domiciliari.

I fatti mezz’ora dopo la mezzanotte. Il giovane ha aggredito due persone della stessa famiglia, con l’intento di intimorirle e farsi dire dove si trovava il terzo parente, reo di averci provato con la sua fidanzata. Una vicenda che si trascinava dallo scorso mese di novembre. Proprio per questo gli agenti del locale commissariato lo tenevano d’occhio e si sono insospettiti vedendolo alla guida della sua auto: quando le volanti lo hanno incrociato, subito dopo la prima aggressione, lui si è dato alla fuga per le vie di Galatina, ingaggiando un inseguimento ad alta velocità. Ha fatto perdere le proprie tracce ed è stato rintracciato solo intorno alle 2.30. Di fronte ai poliziotti, il 24enne ha ammesso di aver sottratto il bastone a una delle vittime dell’aggressione e aveva ancora le mani ferite e sporche di sangue, così come la tuta trovata in casa.

Prima di essere arrestato, ha anche chiesto agli agenti di restituire la mazza da baseball al legittimo proprietario aggredito, per recapitargli un messaggio beffardo: “V.A. sa usare le mani, non ha bisogno di bastoni”.

 

Articoli correlati

Gallipoli, tragedia in mare, morto un sub di 50anni

Mario Vecchio

Gallipoli, rissa all’esterno della discoteca: feriti due giovani

Redazione

Tragico scontro sulla Cutrofiano-Corigliano: 60enne muore in ospedale dopo ore di agonia

Redazione

Cutrofiano, restano gravi le condizioni della coppia vittima di un incidente stradale

Mario Vecchio

Scontro tra due auto: quattro feriti, grave una coppia

Mario Vecchio

Sassi contro l’autovelox sulla Lecce-Gallipoli, subito ripristinato

Redazione