Politica

Emiliano: “Vendola traditore, contro me per favorire le lobby”. E su Lecce: “Non si offenda Andare Oltre”

BARI – Le primarie? Anche fra cinque mesi ma chi si candida deve dirlo subito.

Il governatore uscente Michele Emiliano torna sull’argomento che da settimane divide il centrosinistra. E chiarisce ancor di più il senso del “complotto” tra Matteo Renzi e Nichi Vendola che, dice, nessuno ha smentito quindi è confermato: “Un accordo tra loro – ha spiegato – per costituire un terzo polo, al fine di favorire, è una mia illazione, tutte quelle lobby contro le quali io mi sono schierato soprattutto in materia ambientale e di rifiuti che evidentemente contano su di loro, non ho altra spiegazione”.

E ancora. Sì, dunque, al posticipare la data delle primarie, a patto che “si candidi qualcuno”. “Ma – aggiunge Emiliano – se volete passare l’anno che viene a tirare all’orso al luna park io non ci sto. Io devo presentare i risultati dell’amministrazione, devo finire il lavoro e devo costruire una coalizione che non è cosa semplice da fare. Ma se tutto questo deve avvenire con un gruppo di rancorosi e traditori, se mi permettete, che lavora per Salvini io non ci sto.

In tema di coalizioni, il governatore parla anche del rapporto tra Andare Oltre e il centrosinistra leccese. Un rapporto secondo lui da ritrovare. “Se il centrosinistra vuole l’aiuto del movimento Andare Oltre, deve smettere di insultarli e devono smettere di pizzicarsi. Andare Oltre è un movimento politico impegnativo per il centrosinistra, e lo è anche per me, perché è magmatico, che ha dentro di sé tante cose anche sbagliate del passato. Ma il giudizio complessivo di questi giovani che si stanno misurando con il governo della seconda città più importante della provincia di Lecce, è positivo. Lecce – conclude Emiliano – ha bisogno non del vecchio ma del nuovo, quindi auspico che ci sia una intesa chiedendo a tutti di abbassare i toni, rispettarsi maggiormente e trovare le ragioni dell’unità piuttosto che quelle delle divisioni”.

Articoli correlati

Ballottaggio, incontro “segreto” con vertici Asl e dirigenti medici

Sergio Costa

Centrodestra: “Emiliano chiama alle armi i primari della Asl pro Salvemini”

Sergio Costa

Mrs, due importanti ingressi a Bagnolo del Salento: il vicesindaco Matteo Cutazzo e Martina Cutazzo

Redazione

Poli-Salvemini: i comizi di chiusura in piazza Sant’Oronzo

Sergio Costa

La coalizione di centrodestra: solidarietà ad Alfredo Pagliaro

Redazione

Fitto a Bari per Romito: “Alternativa fresca per cambiare aria”

Redazione