Politica

Salvemini con la coalizione per recuperare Articolo Uno, S.I. e Puglia Popolare

LECCE- Primo confronto sul programma e tentativi di Salvemini e della coalizione di inglobare Articolo Uno, Lecce Bene Comune e Puglia Popolare

Ad una settimana dall’annuncio della disponibilità ad esser nuovamente in campo per confermarsi primo cittadino ed acquisire la maggioranza in consiglio comunale, Carlo Salvemini incontra il tavolo della coalizione. Intorno a lui i civici di Delli Noci ed i partiti che hanno governato i 18 mesi di Palazzo Carafa. Unici assenti rispetto alla compagine dell’esecutivo comunale, gli uomini di Andare Oltre ed il consigliere uscente Massimo Fragola. Per Salvemini sarà importante ristabilire un clima di dialogo con tutti, le critiche dell’Udc rispetto al non essersi più confrontati dopo la vittoria al ballottaggio, ed una visione comune per costruire le basi della riconquista del Comune del capoluogo. Altra missione, da oggi a presentazione ufficiale delle candidature, allargare la coalizione da sinistra ed ancor al centro. Sul tavolo dell’alleanza la necessità di non disperdere voti portando dentro art. 1 e Lecce bene comune. Per questi due Salvemini dovrebbe accentuare le posizioni a sinistra e non dovrebbe esser una copia della maggioranza regionale di Michele Emiliano. Altro impegno del tavolo recuperare, nel capoluogo, proprio chi è passato, da destra, con il Governatore. Difatti gli uomini del senatore Cassano, con la formazione Puglia Popolare, ambirebbero ad un candidato sindaco puramente espressione dei civici ed alternativo a tutti. Il tentativo, nelle prossime ore, sarà proprio questo: recuperare a sinistra e convincere Mazzei, e compagni, che Salvemini possa esser il candidato civico che ad oggi non ritengono tale.

Articoli correlati

Brindisi, Fratelli d’Italia resta in maggioranza

Mimmo Consales

Il sindaco istituisce un tavolo permanente per lo sviluppo della città

Barbara Magnani

Legge Autonomia differenziata, VII Commissione dice No a referendum per abrogarla

Redazione

Governance Poll: cala consenso per Emiliano. Penultimo in classifica  

Mariella Vitucci

Aree idonee per nuovi impianti da fonti rinnovabili: “Regione attui decreto ministeriale”

Redazione

Consiglio Regionale, M5S smentisce: “Nessun patto Emiliano-Conte”

Paolo Franza