Eventi

BPP e museo Castromediano insieme per restaurare 2 polittici di scuola veneziana

LECCE – Le testimonianze più importanti della storia del terriorio, contenute nei Musei a cui la Regione ha dato una nuova organizzazione, potranno trovare nuova vita attraverso il sostegno delle imprese, che favoriranno il restauro, il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale locale. La prima concreta testimonianza si è avuta oggi al Museo “Castromediano” di Lecce, dove la Banca Popolare Pugliese e l’Assessorato alla cultura e al Turismo della Regione Puglia, insieme con la Direzione del Museo stesso, hanno annunciato l’intervento della Banca per il restauro di due importanti polittici di scuola veneziana, custoditi nel Museo. Si tratta di due opere che testimoniano l’importanza del Salento nell’epoca in cui la Repubblica Serenissima di Venezia, con le sue navi, era la regina dei traffici lungo le rotte adriatiche per il vicino e l’estremo Oriente, e la Puglia e il Salento erano mete e depositi dei mercanti lungo queste rotte.
Si tratta del primo intervento del genere in Puglia, il secondo nel Mezzogiorno, dopo quello di due giorni fa della società della Borsa di Milano, intervenuta a Napoli per il restauro di un Tiziano custodito nel Museo di Capodimonte.

Articoli correlati

“Corri per Lilt e condividi”: sport e selfie per la lotta ai tumori

Redazione

“Via crucis” per gli ulivi, migliaia di fiaccole illuminano a giorno gli alberi malati

Redazione

Il legno degli ulivi risorsa per arte e artigianato: arriva la proposta di legge regionale

Redazione

Piccoli campioni in pista con Motorterapia

Redazione

A Borgagne il Museo del giocattolo: nonni e nipoti lavorano insieme

Redazione

CuoreAmico viaggia in sella: tour tra le torri costiere

Redazione