Cronaca

Lascia di notte i figli in auto per raggiungere gli amici: condannata una 38enne

SALENTO- Un anno di reclusione, pena sospesa, per una 38enne di un comune del Basso Salento accusata di abbandono di minore. Secondo l’accusa la donna avrebbe lasciato i suoi due figli piccoli, di 10 e 6 anni, chiusi in auto per raggiungere alcuni amici nei locali. La sentenza è stata dal giudice della Prima Sezione Penale Bianca Maria Todaro. Il padre dei bambini, ex marito della donna, si è costituito parte civile nel processo.

I fatti si sono verificati nell’estate del 2012. L’uomo, per verificare come la donna si comportasse con i figli, si era affidato ad un investigatore privato che gli aveva segnalato gli episodi: tre quelli contestati. I bimbi sarebbero rimasti soli in auto sino a notte inoltrata.

Articoli correlati

Alla deriva imbarcazione olandese, il soccorso nella notte a Leuca

Redazione

Pensionato in bici, travolto da un furgone

Redazione

Prima le minacce, poi il sequestro delle armi. Nei guai 34enne

Redazione

Nuovo blocco 275, operai in strada: “Ci batteremo fino alla fine”

Redazione

Brindisi, in fiamme l’auto di un sindacalista

Redazione

Degrado Codacci Pisanelli, il dg: Provvederemo. Fronte unico con gli studenti per vigilare

Redazione