Cronaca

Rapina a mano armata in pieno giorno: terrore nell’ufficio postale di Trepuzzi

TREPUZZI – Attimi di terrore, concitati, in pieno giorno. Una donna, per il forte spavento, ha accusato un malore.

Due malviventi, con volto travisato e armati di pistola, hanno fatto irruzione nell’ufficio postale di Trepuzzi, in Via Gaetano Brunetti, poco dopo le 8.30. A quell’ora l’ufficio era gremito di gente, prevalentemente anziani in attesa di riscuotere la pensione. I due si sono fatti spazio tra le persone in fila, intimando ai dipendenti di consegnare il denaro in cassa. Arraffati i contanti in pochi minuti hanno guadagnato l’uscita. Ad attenderli fuori un terzo compice, a bordo di una vecchia Fiat Uno. L’auto, dagli accertamenti dei militari, è risultata rubata nella notte a Guagnano.

Stando alle tesimonianze dei presenti i malviventi indossavano tute da meccanico e avevano un accento certamente del posto, per alcuni verosimilmente brindisino.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione guidati dal Maresciallo Giovanni Papadia. Le indagini sono affidate a loro congiuntamente ai colleghi di Campi Salentina. I filmati delle telecamere di videosorveglianza sono stati già acquisiti, potrebbero rivelarsi determinanti per le indagini.

L’ammontare esatto del bottino è in fase di quantificazione, si attesterebbe intorno ai 500 euro.

Sul posto anche un’ambulanza del 118 in soccorso ad una donna che, avendo assistito all’irruzione, ha accusato un malore: è stata trasportata all’ospedale di Copertino.

E.Fio

Articoli correlati

Armato nel supermarket, via con 400 €

Redazione

Volteggi pericolosi tra i bagnanti, 50 kite surf fatti rientrare

Redazione

Sottrae energia elettrica abusivamente: elettricista nei guai

Redazione

Oggi i funerali di Fiorenza, per lui convalidato l’arresto

Redazione

San Silvestro di sangue, tra strade killer e feriti

Redazione

Processo Corvino: l’ex Ds del Lecce assolto con formula piena

Redazione