Cronaca

Esplode bombola di gas in casa: ustionata giovane donna

LECCE –  Una forte esplosione, alle 8,00 del mattino, ha creato il panico in Via Lequile, a Lecce. Nell’abitazione al piano terra al civico 71 è scoppiata una bombola del gas e una giovane donna è rimasta gravemente ustionata. Per la violenza della deflagrazione un muro all’interno dell’abitazione è crollato e il vetro di una porta-finestra è andato in frantumi, così come le persiane. I vicini di casa hanno subito chiamato i soccorsi. I sanitari del 118 hanno subito capito la gravità delle ferite riportate dalla donna, una 36enne di nazionalità rimena, e l’ambulanza l’ha portata nel centro Grandi Usionati dell’ospedale Perrino di Brindisi.

I vigili del fuoco hanno dichiarato inagibile l’appartamento e messo in sicurezza la zona. È intervenuta anche una volante della Polizia, che sta ricostruendo come siano andati i fatti. Pare che la bombola fosse collegata a una stufa.

Articoli correlati

Mondo della giustizia in lutto: si è spenta la magistrata Stefania Mininni

Redazione

Sparatoria a Brindisi, a Lido Risorgimento, due feriti

Andrea Contaldi

Salve, scontro sulla via per il mare. Tre feriti, due in codice rosso

Redazione

Taurisano, botte al fratello e alla madre. Arrestato 39enne

Redazione

Ingegnere sconosciuto al fisco: non dichiarati 280mila euro

Redazione

Lei lo lascia, lui s’impicca: la tragedia a Surbo

Redazione