Cronaca

Shopping con la carta della cliente? Torna in libertà l’avvocato Garrisi

LECCE- E’ tornato in libertà l’avvocato Graziano Garrisi, indagato e finito in manette insieme con il collega Francesco D’Agata per presunta truffa nei confronti di una cliente senegalese.
La tesi dei legali di Garrisi, gli avvocati Alberto Russi e Giancarlo Dei Lazzaretti,è stata accolta dai giudici del Riesame, annullando così la misura cautelare degli arresti domiciliari emessa lo scorso ottobre. Su Garrisi pende l’accusa di indebito utilizzo di carta bancomat e ricettazione.

L’indagato ha sempre sostenuto che la carta utilizzata secondo gli inquirenti in maniera fraudolenta, era stata consegnata dalla stessa donna all’avvocato D’Agata.Per quest’ultimo, attualmente ai domiciliari, si attende la fissazione dell’udienza in Cassazione.

Articoli correlati

Sparatoria a Brindisi, a Lido Risorgimento, due feriti

Andrea Contaldi

Salve, scontro sulla via per il mare. Tre feriti, due in codice rosso

Redazione

Taurisano, botte al fratello e alla madre. Arrestato 39enne

Redazione

Ingegnere sconosciuto al fisco: non dichiarati 280mila euro

Redazione

Lei lo lascia, lui s’impicca: la tragedia a Surbo

Redazione

Trepuzzi, accoltellamento in strada: arrestato 30enne

Erica Fiore