AttualitàCronaca

Palazzo D’elia, il Tar: la gara è legittima

CASARANO- Secondo la Seconda Sezione del TAR di Lecce, è legittima la gara per l’affidamento dei lavori di restauro e recupero funzionale di Palazzo D’Elia a Casarano, per un importo di 1 milione e mezzo di euro.

La sentenza ha respinto il ricorso dell’impresa De Lentinis di Casarano, terza classificata, che aveva contestato lo svolgimento della gara ed in particolare il possesso dei requisiti di partecipazione da parte dell’impresa aggiudicataria.

I Giudici Amministrativi hanno confermato l’aggiudicazione in favore della ditta Venna di Taurisano, difesa dagli Avv.ti Pietro e Luigi Quinto, rilevando la infondatezza dei rilievi mossi nei confronti dei progettisti dell’impresa titolare della migliore offerta in gara.

I lavori avranno una durata di un anno e riporteranno all’antico splendore uno degli edifici storici più apprezzati del sud salento: Palazzo D’Elia, del 500, affacciato sull’omonima piazza con un’imponente facciata.

Articoli correlati

Controlli weekend, droga e spaccio: raffica di denunce

Redazione

Attentato al sindaco di Ugento, acquisiti i filmati. Nelle immagini un’auto sospetta

Redazione

Ricci (Mrs): “Solo le marine leccesi escluse dalla disinfestazione da Covid -19. Perchè?”

Redazione

Decreto semplificazioni e Decreto Aiuti, esperti a confronto

Redazione

Detersivi, formaggi e prosciutti: refurtiva rinvenuta tra gli ulivi

Redazione

Allerta rossa in undici comuni: danni da maltempo nella fascia levantina

Redazione