AttualitàPolitica

Inchiesta gasdotto, su archiviazione si discuterà tra due mesi

MELENDUGNO- La richiesta di archiviazione della doppia inchiesta sul gasdotto Tap verrà discussa in camera di consiglio, dinanzi al gip Cinzia Vergine, il prossimo 30 novembre.

In quella sede saranno esaminate anche le opposizioni avanzate dal Comune di Melendugno e da Alfredo Fasiello, in qualità di responsabile del comitato No Tap Salento.

Fra circa due mesi, dunque, si conoscerà il responso del giudice per le indagini preliminari, se la chiusura definitiva del capitolo giudiziario oppure la richiesta ai pm di andare avanti con le indagini.

Sono due i fascicoli aperti: il primo, in mano al procuratore capo Cataldo Motta, riguarda l’apertura del cantiere, mentre il secondo, di cui è titolare il pm Angela Rotondano, riguarda l’applicabilità della normativa Seveso sul rischio di incidenti rilevanti e la validità dell’autorizzazione unica.

Articoli correlati

Addio a Riu, il “gorilla triste” di Fasano

Redazione

Presentato alla comunità di Salve il Piano urbanistico generale

Redazione

Polizia locale, controlli straordinari per garantire la sicurezza

Barbara Magnani

Palazzo Carafa “Aperto alle emozioni”: “Benvenuti a casa vostra”

Barbara Magnani

Incontro del MRS, Pagliaro: “Terme punto focale del futuro del territorio”

Barbara Magnani

Screening gratuiti di Confesercenti Brindisi: informazione e formazione

Andrea Contaldi