Cronaca

Via Duca degli Abruzzi, ordinanza del sindaco per l’ordine e la sicurezza

LECCE- In seguito alle numerose richieste di intervento avanzate da parte dei residenti di via Duca degli Abruzzi ai vari organi di polizia e ad uffici dell’Amministrazione comunale, in relazione a ricorrenti problematiche dovute a risse, ubriachezza molesta, deiezioni, rumori e schiamazzi, il sindaco di Lecce, Paolo Perrone ha firmato oggi un’ordinanza “per la tutela del patrimonio pubblico, della convivenza civile, del decoro e della fruibilità degli spazi pubblici” della stessa strada comunale.
L’ordinanza fa seguito ad una serie di incontri del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica ed è stata letta e approvata dal precetto di Lecce.

Nel documento si dice che “è vietato consumare in luogo pubblico e/o di uso pubblico bevande alcoliche di qualsiasi gradazione con esclusione del consumo all’interno dei locali e gli spazi concessi agli esercizi pubblici di somministrazione; abbandonare in luogo pubblico, fuori dai cestini getta-carta, qualunque contenitore vuoto di bevande e/o alimenti; usare tali aree pubbliche per soddisfare bisogni corporali; bivaccare o sistemare ogni tipo di giaciglio sugli spazi predetti anche non soggetti al pubblico transito pertanto anche davanti alle porte; sedersi sulle scale o sui bordi della strada”.

C’è di più: “dalle ore 21 alle ore 7 è vietato vendere e somministrare bevande alcoliche di qualsiasi gradazione; parcheggiare le auto in tale via con l’utilizzo di strumenti audio che si sentano all’esterno degli stessi veicoli”.

Tali divieti si applicano nel periodo intercorrente tra il 30 aprile ed il 31 luglio 2014.

Articoli correlati

Lecce, a fuoco i mobili nel porticato. Evacuate due palazzine

Sergio Costa

Gallipoli, a fuoco la collina di San Mauro. Paura anche in spiaggia

Mario Vecchio

Furti nei bar, in casa e per strada: arrestato ladro seriale

Redazione

Molestie sessuali: nella trappola del viceprocuratore anche donne incinta e infermiere

Erica Fiore

Nei brogliacci dell’inchiesta “insulti omofobi nei miei confronti”: il giudice Errede denuncia gli inquirenti

Redazione

Presicce-Acquarica: gatto morto davanti allo studio del sindaco

Redazione