Cronaca

Operazione antipedofilia online: denunce in tutta Italia. Sequestri anche a Lecce

LECCE- Maxi blitz contro la pedofilia online in tutta Italia. E’ stata scoperta  una vera e propria community di persone tra 29 e 54 anni (compresi due ultra 65enni) che si scambiavano i contatti di minorenni. Stando agli investigatori, adescavano ragazzine su Messenger, Skype e WhatsApp convincendole a inviare loro filmati e foto a contenuto erotico.

 Le indagini erano state avviate a Udine circa un anno fa dopo la denuncia dei genitori di una bambina di 12 anni. Ora però sembrano proseguire  in tutta Italia, tanto da giungere anche nel Salento.

Gli investigatori hanno sequestrato un’ingente quantità di materiale informatico: 22 computer, 46 hard disk, 508 supporti CD e DVD, 46 pen drive usb, 50 telefoni cellulari e sim card, 11 memory card e documentazione varia ritenuta utile per il proseguimento delle indagini, svolte in tutta Italia e in particolare nelle province di Pesaro, Udine, Roma, Palermo, Caserta, Vibo Valentia, Brescia, Latina, Cagliari, Avellino, Monza e Brianza, Enna, Milano, Verbania, Lecce, Savona, Lucca, Forlì e Cesena, Genova, Torino, Bari, Verona e Benevento.

Articoli correlati

Dai vigili del fuoco l’allarme al Prefetto: “mancano mezzi e personale”

Redazione

L’allarme dell’Antimafia: “Boom di droghe sintetiche e turismo sorvegliato speciale”

Erica Fiore

Spaccio e boss che “dominano” dietro le sbarre: DIA, il primo report del 2023

Erica Fiore

Rissa all’esterno della discoteca: 5 denunce

Redazione

Taranto, sparatoria Tramontone: la svolta

Redazione

Perder il controllo della propria auto e distrugge il “Cristo in Croce”

Redazione