Cronaca

Muore dopo un gesso, 7 medici nei guai

LECCE – 7 medici dell’ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce e del ‘Giuseppe Sambiasi’ di Nardò, sono finiti nei guai per una morte sospetta. Antonia Perrone, 81enne di San Donato, è deceduta nel febbraio di quest’anno in seguito ad un arresto cardiaco giunto proprio dopo la frattura del polso sinistro.

La denuncia è stata presentata dai  figli della donna che vogliono vederci chiaro su quanto è accaduto. Un fascicolo per omicidio colposo è stato aperto dal Sostituto procuratore Emilio Arnesano che ora ha richiesto un incidente probatorio, perchè sia effettuata una perizia tecnica. A breve della vicenda si occuperà un esperto.

Ma andiamo con ordine.

Il 14 giugno dell’anno scorso, dopo una frattura del polso sinistro la donna è stata ingessata presso il reparto di Ortopedia del ‘Fazzi’. Tempo 5 giorni e un arresto cardiaco ha costretto i figli a chiedere l’intervento del 118. Con un’ambulanza la donna è stata trasportata presso il nosocomio leccese  in stato di coma.

Ricoverata, è stata sottoposta a varie visite specialistiche e accertamenti medici, tra cui la tac e un controllo ortopedico. Il 30 giugno è stata trasferita al ‘Sambiasi’ nel reparto di Geriatria e dopo un lungo ricovero, il 10 novembre è stata affidata alle cure di una struttura privata di Copertino, dove il suo quadro clinico si è aggravato notevolmente e l’ 81enne è morta nel giro di tre mesi.

Il fascicolo è ora salito al 5° piano del Tribunale di Lecce. Appena sarà assegnato, un Gip si occuperà di fissare la data per l’incidente probatorio.

Articoli correlati

Festa della Madonna, Camassa: “Non è una sagra”

Redazione

Tricase, vasto incendio sulla litoranea: distrutti ettari di pineta

Redazione

Incidente su una pista da sci, ancora grave il 25enne brindisino

Redazione

Tentò di violentare cameriera tedesca, arrestato 34enne

Redazione

Lotteria Italia, la Befana porta fortuna anche nel Salento: tre i premi da 25mila euro

Redazione

La ASL sospende dagli incarichi i fratelli Della Corte

Redazione