Cronaca

Sanità sotto shock, primario trovato morto in casa

GROTTAGLIE (TA) – È giallo sulla morte del primario del reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Grottaglie, Achille D’Amore. Lo specialista è stato trovato ucciso nel pomeriggio nel suo studio di San Giorgio Jonico. A trovarlo senza vita nella vasca da bagno dell’ambulatorio con la gola tagliata, il personale del 118 che con l’aiuto dei carabinieri del posto, ha dovuto sfondare la porta per entrare.

L’ipotesi più accreditata al momento è quella di un suicidio. E’ stata la moglie a comporre il 112, subito dopo aver trovato e letto una lettera in cui il marito annunciava il proposito di uccidersi. Il ginecologo che era alla fine della sua carriera, aveva da poco vinto una battaglia personale, legata alla sua professione, riuscendo con altri suoi colleghi a mantenere attivo il suo reparto che è uscito così indenne dai tagli della Regione Puglia.

Sotto shock tutto l’ambiente ospedaliero della provincia di Taranto ed anche la ‘città delle ceramiche’. Negli ambienti ospedalieri nessuno riesce a spiegarsi il motivo del gesto disperato. Il medico pare non soffrisse di stati depressivi nè si conoscono possibili malattie che potrebbero averlo sconvolto al punto di togliersi la vita. Forse solo il biglietto lasciato alla moglie  potrà svelare le ragioni del dramma.

Articoli correlati

Ancora una bomba a Scorrano: paura e danni ad abitazione di un imprenditore in pensione

Redazione

Ore d’attesa e disagi allo sportello Asl, il Codacons: pronto a chiedere risarcimento

Redazione

Melendugno: tra gli ulivi secolari il mega-eolico vista mare

Redazione

Centro Polivalente, è bagarre politica. Perulli a Leucci: “Versione falsa e strumentale”

Redazione

Vasto incendio a Castellaneta: in fiamme pineta

Redazione

Taranto, incendio in stazione: in fiamme due vagoni

Redazione