Cronaca

Lavoro nero e irregolare, controlli a tappeto in ristoranti e strutture ricettive

LECCE – Controlli a tappeto per contrastare il lavoro nero. Nelle ultime ore la Guardia di Finanza di Lecce ha eseguito numerose ispezioni scoprendo 33 lavoratori in nero e 23 irregolari.

Particolare attenzione è stata riservata all’indotto turistico. Sotto la lente delle Fiamme Gialle sono finiti 17 ristoranti, 2 strutture ricettive, 3 agriturismi ed una pasticceria.

Le violazioni comportano, per ogni singolo lavoratore non regolarmente assunto, una sanzione che può variare da 1.500  a 12mila euro, maggiorata di 150 euro per ciascuna giornata di lavoro effettivo.

Articoli correlati

Povertà, il lato oscuro della Pasqua. Don Attilio: “Oggi si lotta per stare in piedi”

Redazione

Trovata Xylella in Francia: il batterio era su una pianta da caffè arrivata dal Sudamerica

Redazione

Ruba gioielli e li rivende al Compro Oro: denunciato

Redazione

Fuori strada con l’auto. Muore una 27enne, grave il fidanzato: guidava con la patente sospesa. Positivo ad alcol e cocaina

Redazione

Tentata rapina in tabaccheria: tre feriti. In manette 44enne

Redazione

Coltiva marijuana mentre è ai domiciliari, nuovi guai per un giovane

Redazione