Cronaca

Sanità service, la protesta continua

LECCE – Non si ferma la protesta dei dipendenti di Sanità service, la partecipata della Asl di Lecce che ha assorbito gli internalizzati della Provincia. È la mancanza di confronto con le organizzazioni sindacali, stavolta, ad agitare le acque. Ed un nuovo sit in – dopo quelli dei giorni scorsi – si è tenuto in mattinata davanti alla palazzina della Direzione amministrativa del Vito Fazzi.

In particolare i sindacati, dalla Usb alla Cisal, lamentano il mancato aumento di orario che sarebbe dovuto partire il primo giugno e che invece è fermo al palo e il mancato riconoscimento di una serie di indennità e scatti riguardanti il personale assunto da Sanità service.

Articoli correlati

Tre chili di eroina nel cofano, arrestato 46enne

Redazione

Spaccio di droga: due arresti nel Salento

Redazione

Fiamme Gialle, contrasto all’evasione fiscale: segnalate 4 persone

Redazione

Beccato con droga e registro degli acquirenti: dai domiciliari passa in carcere

Redazione

Per la prima volta una donna alla guida di Confindustria, eletta Chiara Montefrancesco

Redazione

Selfie, sciate e slittini: ecco i video più divertenti del Salento sotto la neve

Redazione