Cronaca

Il Salento unito ricorda Melissa in musica

LECCE – Note struggenti e delicate e voci che sembrano voler arrivare lassù, a sfiorare lei Melissa, che non c’è più da 9 giorni. Nel suo paese, nella chiesa madre di Mesagne, l’orchestra Ico Tito Schipa di Lecce ha voluto ricordarla così, in musica. Sedute ai banchi le istituzioni, ma soprattutto i cittadini, la comunità di Mesagne che, commossa, si stringe alla famiglia Bassi, colpita dal più inconsolabile dei dolori. “Un atto barbaro, l’attentato alla scuola Morvillo falcone di Brindisi, ha strappato Melissa ai suoi cari, alla vita. È bastato un attimo, un’esplosione. Oggi a parlare sono i gesti dei suoi coetanei, che hanno gridato forte di non aver paura”. Lo ha sottolineato il Presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone: “I nostri giovani – ha detto – hanno dimostrato una sorprendente capacità di reagire. Il concerto che la Provincia ha deciso di organizzare, d’accordo con il Comune di Mesagne, è un segnale che lanciamo soprattutto a loro. È una risposta simbolica per non dimenticare Melissa, per continuare a tenere desta l’attenzione, per continuare a chiedere giustizia”.

di Raffaella Meo

Articoli correlati

Inquinamento atmosferico e pericolo, S.Oronzo senza gruppi elettrogeni

Redazione

Moglie ridotta in schiavitù e maltrattamenti sulle figlie: denunciato

Redazione

Perde il controllo dell’auto e si schianta contro un muro, muore una donna

Redazione

Omicidio Piazza Palio, la supertestimone ritratta

Redazione

Ricci di mare “salati”, multato pescatore

Redazione

Delfino trovato morto in spiaggia

Redazione