LecceSport

LECCE, una favola giallorossa che è sempre più realtà

LECCE – Si scelga pure come meglio etichettarla, ma una raccomandazione “ Non siate avari”. La si chiami impresa, capolavoro, miracolo, prodigio sportivo, la verità è che dietro la salvezza del Lecce in serie A c’è tanto duro lavoro schermato da una società che merita titoloni a caratteri cubitali e i cui risultati dal settore giovanile fino alla prima squadra, dal settore economico alle strategie di marketing, dall’appeal sempre crescente ad una tifoseria che può soltanto essere invidiata, merita di finire sotto al lente di ingrandimento dei miracoli sportivi. Il Lecce è diventata una splendida realtà nel panorama calcistico italiano e internazionale, la terza stagione nel massimo campionato lo testimonia e ancor di più la sostenibilità di un club che riesce a ottenere risultati importanti con il monte ingaggi più basso dell’intero panorama e con la squadra più giovane. Non è facile mettersi al termine della regular season sette squadre alle spalle con quindici milioni lordi di monte ingaggi. Non è per niente scontato. Il Lecce gioisce, il Salento gioisce, un intero territorio legato a due colori che sono diventati sempre più segnale distintivo di appartenenza e di valori. Proprio la società che, per la verità, ha fatto del senso di appartenenza un suo valore assoluto. È di Lecce il suo presidente, il suo vice presidente, i soci dirigenti e moltissimi degli addetti ai lavori. Perchè forse è proprio questo il segreto, essere tifosi ancor prima di essere dirigenti. E’ la salvezza che vale quanto uno scudetto i tifosi che hanno sempre sostenuto e creduto nel lavoro di squadra, inteso in forma allargata. La festa, quella annullata per pioggia dopo la partita con l’atalanta, in realtà l’abbiamo vista comunque in piazza ma l’abbiamo vista non solo al Via del Mare vestito di gioia per l’occasione, ma anche in tutti gli stadi italiani dove il giallo e il rosso hanno colorato un calcio che sta perdendo pezzi. Le favole esistono, ed è bello crederci. Il Lecce è una favola e adesso anche dal lieto fine prima di un nuovo avvincente capitolo che inizieremo a leggere tra poche settimane.

Articoli correlati

Lecce, a fuoco i mobili nel porticato. Evacuate due palazzine

Sergio Costa

Gallipoli, a fuoco la collina di San Mauro. Paura anche in spiaggia

Mario Vecchio

Lecce, adesso è ufficiale, ritiro in Austria dal 14 al 28 luglio

Massimiliano Cassone

Si è spento l’avvocato Roberto Marra. Il cordoglio di Telerama alla famiglia

Redazione

Voragine nel soffitto e crepe sul balcone, Arca Sud non risponde

Mario Vecchio

Formazione e tirocini internazionali, protocollo tra Its e rete degli ostelli

Barbara Magnani