AttualitàEvidenza

Case in affitto, mission impossible: trasformate in B&B e case vacanze

LECCE – Trovare una casa in affitto a Lecce è diventata un’impresa. Una sorta di mission impossibile per chiunque, soprattutto per famiglie con bambini, per giovani coppie, per cittadini extracomunitari o per chi ha animali.

Chi può prova ad acquistare un’abitazione, ma chi non ne ha le risorse è costretto a trovare un’altra soluzione, magari anche trasferendosi armi e bagagli a casa di genitori o di parenti.

Ma perché è così difficile scovare un appartamento in affitto?

I numeri stanno lì a certificare una situazione oggettivamente anomala e preoccupante. A Lecce ci sono 3145 posti letto. La parte da leone la fanno i bed and breakfast con 466 posti. Trasformare gli appartamenti in b&b o case vacanze è diventata una abitudine. Un trend che rischia di avere ripercussioni per chi è a caccia di un affitto. Ad andar bene si riesce a trovare soluzioni temporanee: chi ha un appartamento a volte – ma parliamo di pochi casi – sarebbe pure disposto a concederlo in locazione ma per un breve periodo, con contratti transitori che vanno al massimo da ottobre a maggio. A partire da giugno il disco cambia e i turisti diventano facile preda per eventuali speculazioni economiche. Il mercato immobiliare rischia cosi di diventare drogato o, quanto meno monco, perché alla grave carenza di affitti si aggiunge l’evidente e in alcuni casi incomprensibile impennata dei prezzi delle abitazioni date in affitto. Per un trilocale al quartiere Leuca i proprietari chiedono fino a 700 euro mensili quando fino a un paio d’anni fa erano sufficienti 400-450 euro.

Ma non solo: a quei pochi fortunati vengono chieste fideiussioni bancarie, assicurative e garanzie di vario genere. E cosi finiscono con il ritrovarsi l’ennesima porta battuta in faccia. La prima, infatti, è quella della banca: l’accesso ai mutui è spesso negato. E allora il ricorso all’affitto diventa un ripiego. Ma anche in questo caso si rivela un buco nell’acqua. Un sistema perverso che nega un diritto fondamentale, quello alla casa.

Articoli correlati

Gallipoli, è lotta al contrasto delle accensioni dei fuochi pirotecnici abusive

Redazione

La Puglia è la regione più vaccinata d’Italia e conquista la terza posizione in Europa

Redazione

I giovani e le loro domande

Redazione

Tra “Tip e Tap”, la satira viaggia su “La Carrozza”

Redazione

Bufera di tramontana, albero si abbatte sulla carreggiata

Redazione

Prescrizione antivirali, Monopoli (FIMMG): Palese non risponde, facciano una circolare

Redazione