Sport

Il Taranto aspetta i gol di Kanoute

Taranto dopo la vittoria col Giugliano (foto W. Nobile)

TARANTO – Contro il Brindisi il Taranto ha un obiettivo: ritrovarsi per ritrovare un successo che manca dalla gara contro la Virtus Francavilla.

Le ultime gare di marzo, quella di domenica e sabato santo contro la Casertana in trasferta, saranno utili per conquistare i 3 punti, che mancano dalla gara contro gli imperiali, quando i rossoblù raggiunsero l’apice in questa stagione conquistando il terzo posto in classifica.

Poi, in poche ore, il -4 inflitto dalla giustizia sportiva per i noti ritardi che, in sede d’appello, i rossoblù proveranno a limare con un definitivo -2, e quel successo pieno che manca da ormai 2 gare. Ma ritrovarsi significa anche avere a disposizione alcune frecce, come quella di Kanoute, il miglior attaccante ionico con 13 reti, ma le ultime si sono viste nella trasferta di Crotone il 18 febbraio. In questo mese Kanoute ha saltato il match successivo rimanendo all’asciutto per 4 gare consecutive.

Il Taranto per tornare a vincere dovrà farlo con tutte le proprie forze, puntando anche al recupero dei gol di Kanoute per coltivare la possibile di puntare a una migliore posizione playoff rispetto all’attuale sesto posto. Oggi penultimo allenamento, ieri test contro il Massafra per valutare uomini e schemi in vista della gara contro il Brindisi che non vince dal 10 dicembre contro il Sorrento in trasferta, in casa addirittura dal 21 settembre, 2-1 col Monterosi ed è la peggiore formazione per punti conquistati, solo 7, tra le mura amiche. Calcio d’inizio fissato al Fanuzzi alle 18.30.

Articoli correlati

Monterosi di rigore e la Virtus Francavilla va ancora k.o.

Redazione

Partita d’Appello, un tris nelle mani del Lecce

Redazione

Lecce in campo, testa al Milan. Tamponi ok. Nodo contratti da risolvere

Redazione

Lecce, Braglia: “Vincere! E’ molto importante”. Oggi c’è la Juve Stabia

Redazione

La V. Francavilla a Bari con l’obiettivo di continuare a stupire

Redazione

Benevento-Lecce, Baroni ne convoca 25: ecco Gargiulo e Barreca

Redazione